Nel centrosinistra nessuno osa la sfida al Faraone, nemmeno la Pezzopane

"Grandi Manovre" verso il voto. La senatrice aquilana del Pd in vista delle primarie del 9 marzo batte in ritirata: «Non me la sento»

Nel centrosinistra nessuno osa la sfida al Faraone, nemmeno la Pezzopane

DIETROFRONT PEZZOPANE: "NON MI CANDIDO ALLE REGIONE". "Baby Stefy" Pezzopane, la senatrice aquilana, già presidente della provincia, già assessore alla cultura del Capoluogo, non se la sente. "Non sono bulimica o ipertrofica - dice - non mi piacciono i politici che abusano del loro ruolo e delle loro possibilità". Dunque, la Pezzopane non parteciperà alle primarie della coalizione di centrosinistra per la presidenza della Regione, il 9 marzo, in vista delle regionali del 25 maggio. 

Le malelingue, però, sostengono che il dietrofront sia dipeso da un attento calcolo politico oltre timore di affrontare Luciano D'Alfonso, lanciatissimo anche in questa ennesima campagna elettorale, come il suo alter ego di centrodestra Luigi Albore Mascia.

Marco Beef

lunedì 10 febbraio 2014, 18:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pezzopane
centrosinistra
primarie
d'alfonso
regione
abruzzo
voto
Cerca nel sito

Identity