Nei guai per 400 euro

Giulianova. Un albanese di 34 anni finisce ai domiciliari per una tentata estorsione ad un cittadino bielorusso

Nei guai per 400 euro

GIULIANOVA. ROM TENTANO ESTORSIONE. I Militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Giulianova hanno arrestato la sera del 31 ottobre Ylber Muji, cittadino albanese di 34 anni, dimorante a Giulianova, per estorsione nei confronti di un cittadino bielorusso.

I FATTI. La vittima si è presentata in caserma ed ha riferito che, poco prima, all’interno di un bar sito sul Lungomare era stato avvicinato da un connazionale. Questi lo aveva invitato a fare una passeggiata e dopo alcune centinaia di metri, con fare minaccioso si era appropriato di alcuni effetti personali tra cui un telefonino. Se avesse voluto rientrare in possesso dei beni avrebbe dovuto riscattarli, pagando la somma di 400 euro.

L'AGGUATO. Ascoltato il racconto del bielorusso i carabinieri hanno preparato la trappola. Si sono recati nel luogo deciso per l'appuntamento in abiti civili e, dopo aver individuato con certezza l’estorsore, nel frattempo avvicinatosi alla vittima, lo hanno bloccato. Sottoposto a perquisizione l’albanese è stato trovato in possesso di tutti gli oggetti rubati, per cui una volta in caserma è stato dichiarato in arresto per tentata estorsione e ristretto in regime di arresti domiciliari in attesa di convalida prevista per la mattinata odierna.

Redazione Independent

venerdì 02 novembre 2012, 16:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
estorsione
notizie
giulianova
arrestato
albanese
Cerca nel sito