Nei guai soltanto per 1,5 euro

Della serie "Come sporcare la fedina penale". Minore giuliese prende a calci e ruba monetine dal parcomentro

Nei guai soltanto per 1,5 euro

COME SPORCARSI LA FEDINA PENALE - «A volte non si riesce a capire come sia possibile “macchiarsi” la fedina penale per pochissimi spiccioli. Forse per noia, forse per rabbia o soltanto per gioco: se cosi fosse sarebbe veramente stupido». E' questo il commento dei carabinieri di Giulianova sull'ultimo episodio di cronaca che ha visto protagonista un minorenne

IL FATTO - Alle prime ore dell’alba un ragazzo di Giulianova, studente, minore di 18 anni, ha pensato bene di prendere a calci un parcometro [di quelli che rilasciano i biglietti per i parcheggi a pagamento] installato sul lungomare Zara. Non contento ha pensato bene di asportare dei soldi all’interno. In verità ha rubato ben poco, solo poche monete spicciole per un totale di 1,50 euro. A questo punto, considerato che anche a quell’ora c’erano diverse persone che passeggiavano sul lungomare, si è dato a precipitosa fuga. Alcuni, che hanno assistito a tutta la scena, hanno avvisato subito i Carabinieri fornendo una descrizione dettagliata del giovane. Pochi minuti dopo è stato fermato da una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, la quale ha recuperato la refurtiva. Il giovane, per la sua bravata, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per i Minorenni di L’Aquila.

Redazione Independent

giovedì 14 giugno 2012, 12:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carabinieri
giulianova
lungomare
zara
parcometro
alba
minorenne
studente
ruba
monetine
denunciato
tribunale
minori
l'aquila
Cerca nel sito

Identity