Ne resteranno solo due

Riordino Province. Il 7 settembre la proposta ufficiale: resterà L'Aquila e si costituirà l'Appennino-Adriatica

Ne resteranno solo due

PROVINCE: L'AQUILA E L'APPENNINO-ADRIATICA. Entro il prossimo 7 settembre i componenti del Consiglio per le Autonomie Locali (CAL) dovranno presentare  le proposte di riordino delle Province Abruzzesi. Il Sindaco del comune di Pescara Albore Mascia e il Presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa presenteranno al presidente del CAL, Antonio Del Corvo, la proposta studiata dal senatore Andrea Pastore.

L'IDEA DI PASTORE. Il notaio pescarese, membro del Senato da un decennio, ha avuto l'idea di ridurre a due le province: resterà quella di L'Aquila e si costituirà la cosiddetta "Appenino-Adriatica", che raggrupperà i territori provinciali di Teramo, Pescara e Chieti, in un'unica grande provincia. Restano i 'nodi' sulle modalità operative: tempistiche, sedi, uffici, funzioni, etc. Chi vivirà vedrà!

c.m.

mercoledì 29 agosto 2012, 09:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
province
abruzzo
chieti
pescara
teramo
l'aquila
cal
del corvo
idea
pastore
appenninoadriatica
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!