Nascondeva un etto di cocaina. Arrestato albanese

Operazione dell'antidroga in un appartamento a San Silvestro. Spacciatore sposato con due figli in cella

Nascondeva un etto di cocaina. Arrestato albanese

NASCONDEVA IN UN APPARTAMENTO A SAN SILVESTRO UN ETTO DI COCA. A seguito di un’operazione antidroga condotta dalla Sezione Narcotici della Squadra Mobile di Pescara, questa mattina è stato tratto in arresto LENA Naim, albanese di anni 36, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Lo straniero, che due anni fa era già stato arrestato a San Benedetto del Tronto (AP) per detenzione di cocaina, da qualche tempo si era trasferito con moglie e due figli piccoli in un appartamento in zona San Silvestro di Pescara, che era diventato meta frequente di personaggi sospetti tenuti sotto osservazione dai poliziotti dell’Antidroga.

Questa mattina la decisione di effettuare un’irruzione nell’appartamento. Gli uomini della Mobile, tuttavia, si sono trovati di fronte la moglie dell’albanese che ha iniziato a gridare, cercando di richiudere la porta di ingresso. Il diversivo ha consentito al marito di gettare dal balcone un sacchetto.

La manovra, però, non è sfuggita al personale che stava appostato all’esterno, che ha così recuperato l’involucro al cui interno c’erano 115 grammi di cocaina e un bilancino elettronico.
Sono in corso approfondimenti investigativi per identificare l’esatta provenienza e la destinazione dello stupefacente che ha un valore di almeno novemila euro.

Nel corso dell’operazione sono stati anche sequestrati 550 euro in contanti.
Su disposizione del PM di turno, la dott.ssa Anna Rita Mantini, lo straniero è stato condotto in carcere.

Redazione Independent

giovedì 16 gennaio 2014, 12:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
cocaina
albanese
droga
appartamento
san silvestro
Cerca nel sito