Musica, clown... e le luci?

L'elegante slogan "Commerciando in Musica" per il week end di shopping in centro e a Porta Nuova

Musica, clown... e le luci?

PESCARA: WEEK END DI SHOPPING E SHOW. Le strade del centro e di Porta Nuova si trasformano in un unico grande ‘teatro’ all’aperto con Orchestre, musicisti, giocolieri, clown e artisti che per quattro giorni, il 15 e 16 dicembre e poi ancora il 22 e il 23 dicembre, ci accompagneranno verso il Natale. ‘Commerciando in musica’ è lo slogan scelto per l’evento che, chiuse le strade alle auto, si snoderà tra via Venezia, via Nicola Fabrizi, corso Vittorio Emanuele, l’isola pedonale di corso Umberto e via Roma, e poi lungo via D’Avalos, con i cittadini a passeggio che verranno travolti dall’atmosfera e della musica natalizia mentre fanno i loro acquisti e diventeranno protagonisti della festa. «E’ questa la formula che, in accordo con gli stessi operatori economici del territorio, abbiamo scelto, per portare lo spettacolo dai cittadini e non costringerli a raggiungere per forza piazza Salotto, disseminando lo spettacolo del Natale un po’ su tutte le strade della città, affinchè gli eventi promossi dal Comune siano veramente utili al rilancio delle attività commerciali». Lo ha detto l’assessore al Turismo Maria Grazia Palusci nel corso della conferenza stampa odierna convocata per presentare gli eventi del Natale 2012, alla presenza di due operatori commerciali, Giacomo Genchi e Fabrizio Corazzini, in rappresentanza delle attività di Pescara.

IL PROGRAMMA DI SABATO. Si comincia domani, sabato 15 dicembre con ‘Musicando in via Venezia’: sfrattate le auto, la stessa via Venezia verrà invasa da tre band musicali, I Settenote, The Gang Bross Experiment e i Cakes and Ale. I Settenote sono sette ragazzi, amanti della musica, gruppo nato nel 2012, che propone un repertorio che spazia da Chuck Berry a Ray Charles, da Etta James a Ella Fitzgerald; The Gang Bross Experiment esplorano sonorità anni ’70 soul-disco-funky, ripercorrendo stili new wave, post punk, acid jazz sino ai giorni nostri; i Cakes and Ale sono un gruppo indie rock nato nel gennaio 2011 e si ispira ad artisti come Paolo Nutini, Arctic Monkeys. Contemporaneamente anche via Nicola Fabrizi sarà invasa dalla musica con l’esibizione dei ragazzi della scuola di musica Lizard di Pescara, della Scuola civica Musicale di San Giovanni Teatino, del gruppo Baobab, i ragazzi della Capoeira Ginga camara Asd e dei componenti della band Italian Job, senza dimenticare poi l’animazione per i più piccoli che si divertiranno con Topolone, i clown acrobati e le sculture di palloncini. «Per consentire l’evento - spiegano dal Comune - abbiamo ovviamente istituito il divieto di transito, sosta e fermata per domani, 15 dicembre in via Venezia, nel tratto compreso tra corso Vittorio Emanuele e via Nicola Fabrizi, e poi in tutta via Nicola Fabrizi, dalle 14 alle 21, e gli eventi musicali si svolgeranno dalle 17 alle 19.30 ossia nel momento di maggior afflusso di utenti lungo le vie dello shopping».

IL PROGRAMMA DI DOMENICA. Per la giornata di domenica 16 dicembre, sempre a partire dalle 17, avremo invece protagonista un’orchestra di livello mondiale. La Hamaseno Harmony Orchestra di 63 elementi, proveniente da una piccola città della provincia di Frosinone, una delle più importanti marching band al mondo, nata nel 1986, in tournée all’estero per ben 32 volte, composta da 23 legni, 29 ottoni, 20 percussioni e 7 color guards, un’Orchestra che offrirà una vera Parata lungo le vie della città, ricordando che lo stesso gruppo ha suonato anche per la Regina Elisabetta. Lo spettacolo domenica partirà prima in via D’Avalos, dove dalle 7 alle 21 ci sarà il divieto di transito, sosta e fermata lungo l’asse nel tratto compreso tra via Vespucci e viale Pepe, per ospitare, per l’intera giornata il mercatino di Natale. Alle 17 la Hamaseno Orchestra piomberà tra le bancarelle in via D’Avalos, portando la propria musica, e alle 17.30, ripreso il pullman, si trasferirà addirittura in corso Vittorio Emanuele, anch’esso chiuso alle auto, per poi sfilare in Parata lungo corso Umberto e via Nicola Fabrizi per concludersi intorno alle 20.

IL CALENDARIO DEL NATALE. «Gli eventi natalizi – ha ancora elencato l’assessore Palusci – riprenderanno poi il 22 e 23 dicembre, innanzitutto con il progetto Borderline, ossia per due giorni allestiremo una tensostruttura nel rione Rancitelli, a partire dalle 10 di sabato 22 dicembre, nello slargo posto tra via Sangro e via Trigno, e all’interno della struttura si svolgeranno eventi di teatro, dibattiti, musica e solidarietà. Sabato 22 dicembre avremo poi l’Orchestra dell’Associazione Culturale Zampogne d’Abruzzo, 40 elementi diretti dal maestro Antonello Di Matteo che, partendo da via Firenze, si muoveranno all’interno dell’isola pedonale della città, e ci saranno anche la band musicale dei Babbo Natale e i maestri coreografi dello Smo Village Tango di Pescara che coinvolgeranno il pubblico nelle proprie esibizioni. Infine il 23 dicembre, lo spettacolo inizierà dalla mattina con Babbo Natale arriva dal cielo, sulla spiaggia antistante lo Stadio del Mare con l’Asd Paracadutismo, e la Maratona Unicef rinviata causa maltempo e che partirà alle 10.30 da piazza Salotto”. “Condividiamo l’idea dell’amministrazione comunale di promuovere eventi diffusi sul territorio – ha detto Giacomo Genchi – perché si è finalmente accantonata l’idea di concentrare tutti gli eventi in piazza Salotto, proponendo il progetto innovativo di disseminare le manifestazioni coinvolgendo ogni angolo della città, invogliando i cittadini a spostarsi sul territorio».

venerdì 14 dicembre 2012, 19:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
eventi
dicembre
musica
clown
negozi
porta nuova
strade
chiuse
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano