Muore dopo litigio. Sfiorato linciaggio di un tossico

Guido Di Nardo è deceduto nella propria abitazione a San Donato. Indaga la polizia sul furto di 500 euro

Muore dopo litigio. Sfiorato linciaggio di un tossico

SAN DONATO. UOMO MUORE PER INFARTO AL TERMINE DI UN LITIGIO. Un uomo di 53 anni, Guido Di Nardo, 53 anni, è morto per un malore questa mattina verosimilmente un infarto. L'incidente si è verificato al termine di un violento litigio avvenuto nel quartiere San Donato, in via Basento, con un altra persona, un tossicodipendente, un volto noto nel quartiere, il quale lo avrebbe derubato di 500 euro.

L'uomo, un 45enne con problemi di droga, è stato fermato ed è stato portato in questura per essere interrogato dal vice-questore Alessandro Di Blasio ma anche per essere salvato dalla furia della gente del quartiere. Di Nardo lascia una moglie e due figli. Sul posto sono intervenuti gli uomini della squadra volante e il 118.

Redazione Independent

giovedì 05 dicembre 2013, 14:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
san donato
malore
litigio
guido di nardo
pescara
via basento
tossicodipendente
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano