Muore Antonio Santarelli

Lutto cittadino a Notaresco. Non ce l'ha fatta il carabiniere pestato a sangue nel grossetano da quattro persone

Muore Antonio Santarelli

MUORE ANTONIO SANTARELLI - Una giornata di lutto cittadino il giorno dei funerali e il 19 maggio una manifestazione commemorativa con il coinvolgimento delle istituzioni locali in un Consiglio comunale solenne.

IL PESTAGGIO E IL COMA - La comunità notareschina si stringe attorno alla famiglia di Antonio Santarelli, il giovane carabiniere in servizio nella compagnia di Pitigliano, nel grossetano, deceduto ieri, dopo un anno di coma, in seguito alla barbara aggressione di quattro ragazzi, reduci da un rave party e di cui tre minorenni, fermati dalla pattuglia per un controllo.

LUTTO CITTADINO - Il sindaco Valter Catarra ha anche deciso di istituire una onoreficenza cittadina intitola al 44enne originario di Guardia Vomano dove tuttora vive la sua famiglia: “La sua vita e la sua morte devono diventare un simbolo: l’orrore per quello che è accaduto un anno fa si deve trasformare in  impegno civile, istituzionale a salvaguardia di etica e valori che possano contrastare quella deriva morale  e comportamentale alla base di gesti tanto agghiaccianti come quelli compiuti da quei giovani ragazzi un anno fa”.

Redazione Independent

domenica 13 maggio 2012, 15:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
antonio santarelli
pestaggio
grossetano
carabinieri
coma
rave party
pitigliano
aggressione
ragazzi
minorenni
pattuglia
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!