Movida violenta. Tre arresti per l'aggressione al Black Bull

Nei guai i responsabili della rissa lo scorso 13 aprile all'esterno del pub a Sulmona. In quell'occasione un 20enne della Val di Sangro finì in ospedale con volto fracassato

Movida violenta. Tre arresti per l'aggressione al Black Bull

MOVIDA VIOLENTA: LA POLIZIA DI STATO DI SULMONA ESEGUE TRE MISURE CAUTELARI. Nelle prime ore di questa mattina personale del Commissariato di P.S. di Sulmona, in collaborazione con la Squadra Mobile di Chieti, ha dato esecuzione a tre misure cautelari degli arresti domiciliari, emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Sulmona, Dott. Massimo Marasca, nei confronti dei responsabili della violenta aggressione avvenuta il 13 aprile scorso all’esterno del pub “Black Bull” di Sulmona, ai danni di un ventenne dell’alta Val di Sangro che riportò in quella occasione un trauma cranico facciale e diverse ferite al volto. I destinatari delle misure sono tre giovani sulmonesi, non nuovi a episodi di violenza. Uno dei tre attualmente risiede a Francavilla al Mare (CH). Alle ore 11,30 presso il Commissariato di P.S. di Sulmona, si terrà una conferenza stampa, nel corso della quale verranno forniti i dettagli dell’operazione.

Redazione Independent

giovedì 12 giugno 2014, 11:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sulmona
black bulla
movida
aggressione
val di sangro
notizie
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?