Morto per Legionella, scatta l'indagine della Asl 1

Esame dei movimenti degli ultimi 10 giorni per individuare la fonte dell'infezione che ha causato il decesso di un uomo di 55 anni, promotore finanziario

Morto per Legionella, scatta l'indagine della Asl 1

ORA INTERVIENE LA ASL 1. Indagine epidemiologica del servizio Igiene e sanità pubblica della Asl provinciale di L'Aquila per ricostruire le attività e gli eventuali spostamenti, negli ultimi 10 giorni, dell'uomo di 55 anni, promotore finanziario, morto lunedì scorso per legionellosi (infezione batterica polmonare causata dal batterio Legionella pneumophila) nell'ospedale di Avezzano, dove era ricoverato dal sabato precedente. L'obiettivo, rende noto la Asl, è localizzare la fonte dell'infezione batterica.

"Tutte le procedure epidemiologiche - spiegano i medici in una nota - sono partite già da sabato scorso, giorno in cui è stato segnalato il caso di legionella dall'ospedale di Avezzano, in seguito al ricovero dell'uomo. Si sta cercando di ricostruire il percorso dell'uomo, negli ultimi 10 giorni, in termini di attività, eventuali spostamenti, soggiorni in luoghi diversi dalla propria abitazione, eventuali permanenze in alberghi e altri supposti spostamenti".

Gli Indipendenti

giovedì 31 marzo 2016, 18:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sanita
avezzano
cronaca
salute
infezioni
Cerca nel sito