Morte calciatore Morosini: tre medici a processo per omicidio colposo

Il Gup De Ninis accoglie le richieste del Pm D'Agostino: il decesso avvenne in campo. Prossima udienza il 1 dicembre

Morte calciatore Morosini: tre medici a processo per omicidio colposo

MORTE CALCIATORE MARIO MOROSINI: TRE MEDICI ALLA SBARRA PER OMOCIDIO COLPOSO. Il gup Luca De Ninis ha accolto la richiesta del magistrato Valentina D'Agostino nell'ambito dell'inchiesta sull'omicidio del calciatore del Livorno Mario Morosini, avvenuto il 14 aprile 2012 durante la gara disputata all'Adriatico.

Secondo la pubblica accusa, infatti, il decesso del calciatore bergamansco, 24 anni, avvenne in campo. Cardine del procedimento il mancato uso del defribillatore e che, forse, avrebbe potuto salvare Morosini.

A processo i tre dottori coinvolti nelle operazioni di soccorso: Vito Molfese, medico del 118, Ernesto Sabatini della Delfino Pescara 1936 e Manlio Porcellini del Livorno. 

Morosini, come accertato dall'autpsia, morì per arresto cardiaco dovuto a una cardiomiopatia aritmogena. Il processo inizierà il prossimo 1/12.

Redazione Independent

martedì 25 marzo 2014, 15:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
morte
morosini
processo
medici
14 aprile 2012
pescara
adriatico
miocardio
Cerca nel sito