Monti lascia il Colle col voto

Il premier: «Impossibile andare avanti». Resta da approvare la legge di stabilità, Berlusconi lo permetterà?

Monti lascia il Colle col voto

FINE LEGISLATURA CON LA LEGGE DI STABILITA'. Il colloquio al Quirinale tra il premier Mario Monti ed il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano non ha deluso le aspettative. «E' impossibile proseguire il mandato - ha spiegato Monti ai giornalisti mentre salutava il Colle - lascio dopo l'approcazione della legge di stabilità». Dunque, si andrà al voto per il rinnovo delle cariche elettive del Parlamento e del Senato il prossimo 10 ed 11 marzo. A pesare sulla decisione, senza dubbio, il dietro front di Berlusconi a Monti ed al suo esecutivo.

BERLUSCONI: «TORNO PER VINCERE». Nonostante i sondaggi diano il Pdl soltanto al 18% nelle preferenze degli italiani, quindi solo tre punti percentuali sopra al Movimento Cinque Stelle, Silvio Berlusconi ha detto che la sua cadidatura è finalizzata a vincere le elezioni. «E' la gente che mi chiede di tornare», ha chiosato commentando le ultime vicende politiche.

Redazione Independent

sabato 08 dicembre 2012, 22:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
monti
napolitano
legge
stabilit
elezioni
voto
colloquio
quirinale
notiize
Cerca nel sito