Montesilvano. Di Mattia contro i traditori: «Sfiduciato dall'alto»

Il sindaco ormai ex annuncia di dare mandato ai propri legali per verificare l'atto del notaio Buta

Montesilvano. Di Mattia contro i traditori: «Sfiduciato dall'alto»

DI MATTIA CONTRO I TRADITORI: HO DATO MANDATO AI MIEI LEGALI DI VERIFICARE L'ATTO. Il sindaco di Montesilvano, ormai ex, Attilio Di Mattia, 38 anni, non ci sta e prepara il contrattacco. «Ho dato mandato ai miei legali - ha spiegato in conferenza stampa - di verificare l'atto di dimissioni firmato dai 13 consiglieri dal notaio. Sembrano esserci informazioni poco chiare. Anzi dei vizi di forma che lo renderebbero nullo». E, poi l'affondo sulla "congiura di Piazza Salotto": «I cittadini sono stati traditi. Questo tradimento, questo golpe, è stato confezionato di domenica mattina da consiglieri regionali e soggetti politici provinciali che mai si sono fatti vedere a Montesilvano». 

Intanto la citta di Montesilvano si prepara alle prossime elezioni comunali previste il 25 maggio.

Redazione Independent

martedì 18 febbraio 2014, 13:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
di mattia
dimissioni
buta
montesilvano
atto
consiglieri
piazza salotto
Cerca nel sito