Montava centralina illegale

Controlli "on the road". La Stradale denuncia un camionista che aveva abusato dei tempi di guida e riposo

Montava centralina illegale

GIULIANOVA. CONTROLLI IN STRADA. Una pattuglia del distaccamento di Polizia Stradale di Giulianova, nell’ambito di servizi mirati al controllo del cronotachigrafo (scatola nera dei mezzi pesanti), ha denunciato per rimozione di apparecchio destinato a prevenire infortuni sul lavoro un uomo di anni 56, B.G. di Roseto degli Abruzzi.

IL CONTROLLO A COLOGNA SPIAGGIA. Fermato a Cologna Spiaggia alla guida di un trattore stradale gli Agenti hanno notato anomalie sui fogli di registrazione, inseriti nell’apparecchio cronotachigrafo e, pertanto, hanno approfondito l'analisi del mezzo. A quel punto il conducente ha mostrato tutta l'insofferenza per l'ispezione finchè non è spuntata fuori il “telecomando” che, collegato ad una “centralina”, artatamente collocata sul mezzo, era in grado di alterare il tracciato della velocità e la reale distanza percorsa.

DENUNZIA E SOSPENSIONE DELLA PATENTE. Il B.M. è stato denunciato per “rimozione od omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro” e sanzionato ai sensi art.179/2° CDS per “cronotachigrafo alterato”,  con euro 1.596,00, punti 10 e conseguente sospensione della patente di guida.

Redazione Independent

venerdì 19 ottobre 2012, 13:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
camionista
roseto
centralina
punti
patente
telecomando
cronotachigrafo
controllo
polizia
stradale
notizie
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!