Montagne di "Neve" per la 'Ndrangheta. Stroncato traffico dal Brasile

Sequestrate oltre 2 tonnellate di cocaina, arrestati 44 narcotrafficanti. Ricostruiti tutti i passaggi: dal trasbordo su navi mercantili alle piazze dello spaccio europee

Montagne di "Neve" per la 'Ndrangheta. Stroncato traffico dal Brasile

MAXI OPERAZIONE ANTIDROGA FRA ITALIA, BRASILE E EUROPA. Una montagna di cocaina dal Brasile, dal Perù, dall'Ecuador, dal Brasile e dalla Bolivia, gestite da una potentissima 'ndina legata alle famiglie di San Luca e Platì, arrivava in Europa a bordo di grosse navi mercantili.

E' quanto ricostruito da un'indagine della Dda di Reggio Calabria che ha portato all'arresto ben 44 narcotrafficanti e sequestrato oltre 2 tonnellate di cocaina purissima.

L'organizzazione poteva contare su uomini, risorse finaziarie, organizzare trasporti di droga, corrompere e gestire il commercio nelle principali piazze di Roma, Amsterdam e Londra.

Redazione Independent 

giovedì 20 marzo 2014, 12:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
'ndrangheta
traffico
droga
brasile
calabria
Cerca nel sito