Mondiali Russia 2018: statistiche e previsioni sul torneo più atteso

Tutte le informazioni dettagliate evento mondiale in programma il 14 giugno: le nazionali favorite, le possibili outsider e come seguire le gare

Mondiali Russia 2018: statistiche e previsioni sul torneo più atteso

MONDIALI RUSSIA 2018: STATISTICHE E PREVISIONI SUL TORNEO PIU' ATTESO. Al termine dei campionati nazionali della stagione 2017/18 andranno in scena i campionati mondiali, che vedranno impegnate le squadre nazionali di 32 paesi in giro per il mondo a partire dal 14 giugno.

Ad ospitare la manifestazione sarà la Russia, il cui governo negli ultimi tempi ha investito molto per l'organizzazione della competizione più prestigiosa per squadre nazionali. Sarà la prima volta assoluta per i russi, che non hanno mai avuto occasione di offrire i propri stadi per un torneo così importante.

Sono proprio gli impianti sportivi ad aver costituito la spesa più ingente per il governo del paese, visto che la maggior parte degli stadi è stata edificata a partire dalle fondamenta: 12 stadi in 11 città differenti saranno teatro delle 64 gare in cui si affronteranno le formazioni partecipanti.

Le compagini vengono smistate in otto gruppi da quattro, ma solo le prime due di ogni girone avranno l'onore di disputare la fase finale della competizione, che parte dagli ottavi di finale, sino a giungere alla finalissima del 15 luglio 2018 allo storico stadio Lužniki di Mosca, già celebre ai tempi dell'Unione Sovietica.    

COME SEGUIRE IL TORNEO.  I Mondiali – almeno le partite più importanti - si potranno seguire in chiaro in tv, ma è ancora incerto il destino dei diritti televisivi, visto che quest'anno per la prima volta Mediaset proverà a scendere in campo (è proprio il caso di dirlo...) contro mamma RAI. Le pay TV, prima fra tutte Sky, concorrono invece all'acquisizione dei diritti per la trasmissione del torneo sulle piattaforme a pagamento.

Sul fronte scommesse, i bookmaker hanno già iniziato a fornire le prime quote antepost, a cui seguiranno quote sui singoli eventi del torneo non appena sarà definitiva la rosa delle squadre classificate. Inoltre, gli operatori più importanti hanno messo a disposizione degli utenti delle sezioni di approfondimento dove il pubblico potrà trovare maggiori informazioni su Russia 2018.

LE NAZIONI FAVORITE DEL TORNEO.  Nell'ambito dei campionati mondiali ci sono delle squadre che, grazie ai risultati acquisiti nel tempo, si sono conquistate di diritto il ruolo di favorite e si candidano fortemente ad alzare la Coppa del Mondo il 15 luglio a Mosca.

La Germania e il Brasile sono da tempo, insieme alla nazionale italiana, le squadre più blasonate del panorama calcistico mondiale, nonché quelle che contano il maggior numero di titoli vinti, rispettivamente quattro e cinque. Dopo la semifinale giocata agli ultimi Mondiali brasiliani, che vide il capitombolo casalingo dei verdeoro, con la clamorosa sconfitta per 1-7, le due compagini si danno appuntamento in Russia per competere per la vittoria finale.

La Germania di Löew arriva alla competizione confermando gran parte della squadra che ha disputato gli Europei nel 2016, integrando anche giovani interessanti, che si sono messi in mostra nel corso della Confederations Cup vinta in Russia nell'estate 2017. Oltre ai soliti fortissimi campioni del calibro del portiere Neuer, dei difensori Hummels e Boateng, dei centrocampisti Kroos, Khedira e Draxler, e dell'attaccante Muller, sono da segnalare il difensore Rudiger, i centrocampisti Goretzka e Emre Can e l'attaccante Werner.

Pronto a voltare pagina, il Brasile del c.t. Tite si propone certamente come una delle nazionali favorite del torneo russo, grazie all'enorme quantità di talento presente in organico. I verdeoro, capitanati dalla stella Neymar, presentano una difesa dai nomi straordinari, a partire da Marquinhos e David Luiz, fino ad arrivare ai terzini Marcelo e Dani Alves; in mezzo al campo è il “blanco” Casemiro a coprire le spalle ai fantasisti Willian e Coutinho.

LE POSSIBILI OUTSIDER. Due possibili outsider, leggermente in secondo piano, sono Inghilterra e Belgio, che non hanno una grandissima tradizione nella competizione mondiale, in particolare la squadra belga, che ha superato una sola volta i quarti di finale, in Messico nel 1986, dove ottenne il quarto posto. 

Tuttavia, negli ultimi tempi, i Diavoli Rossi hanno iniziato a veder crescere sotto i loro occhi un talento dopo l'altro, coprendo tutte le zone del campo con calciatori solidi, affidabili e di grandi qualità tecniche. In porta Courtois rappresenta una garanzia; difensori come Alderweireld e Vertonghen altrettanto, così come in mezzo al campo Nainggolan, Fellaini e De Bruyne si dimostrano sempre in grado di sorreggere un attacco dai grandi nomi: Mertens, Hazard e Lukaku bastano a inserire la nazionale belga nella rosa delle favorite.

Gli inglesi hanno alzato la Coppa del Mondo in una sola occasione, nel lontano 1966, nel corso del torneo mondiale disputato in casa, battendo in finale la Germania di Gerd Muller. Successivamente hanno sempre raccolto risultati alterni, con un picco nel mondiale italiano del 1990, dove hanno conquistato un quarto posto onorevole.

Attualmente la rosa britannica propone giovani di altissimo livello, che fanno sognare i tifosi inglesi per la prossima edizione del mondiale: i tre leader del Tottenham Eric Dier, Dele Alli e Harry Kane, formano la spina dorsale della squadra che proverà a dire la sua nel torneo di Russia 2018.    

Redazione Independent

martedì 17 ottobre 2017, 13:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mondiali 2018
mondiali russia
pronostici
previsioni
nazionali favorite
germania
italia
brasile
14 giugno
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!