Mobilitazione per Alessandro: il padre aiutò i terremotati

Serve un viaggio negli Usa per salvare il neonato, che ha solo 8 mesi e soffre di una patologia rara. Avviata una raccolta fondi a cura della Cri

Mobilitazione per Alessandro: il padre aiutò i terremotati

AIUTIAMO ALESSANDRO. Suo padre, nel 2009, dopo il devastante terremoto dell'Aquila, arrivò in Abruzzo da Roma per aiutare, come civile, le popolazioni colpite dalla tragedia; ora lui, un bimbo di appena otto mesi che si chiama Alessandro ed è affetto da una rarissima patologia neurodegenerativa, ha bisogno di un costoso viaggio 'salvavita' negli Usa per tentare le cure necessarie.

LA MOBILITAZIONE. Così l'Abruzzo, in vista del Natale, si è mobilitato per aiutare il neonato. Per farlo, il Comitato di Roseto della Croce Rossa Italiana ha lanciato una raccolta fondi. Le donazioni possono essere effettuate tramite bonifico bancario (IBAN del Comitato Locale di Roseto della Croce Rossa Italiana: IT73P 07086 77020 000000009894) oppure presso le sedi territoriali di Silvi, Roseto, Atri e Valfino della Cri, con causale “Aiutiamo il piccolo Alessandro”.

Gli Indipendenti

mercoledì 23 dicembre 2015, 10:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandro
attualita
roseto
crocerossa
statiuniti
Cerca nel sito