Minori "a spasso" coi coltelli

Capistrello - Due romeni, un polacco ed un albanese, tra i 15 ed i 17 anni, nei guai per ricettazione e porto abusivo di armi

Minori "a spasso" coi coltelli

MINORI "A SPASSO" COI COLTELLI - Nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Capistrello hanno denunciato quattro giovani minorenni, dei quali un 15enne albanese, due 16enni romeni  ed un 17enne polacco per ricettazione di autovettura e porto ingiustificato di coltello. Questi i fatti. Sul 112 della Centrale Operativa della Compagnia di Tagliacozzo giungeva una segnalazione di un’auto Lancia K con all’interno quattro giovani che si aggirava a forte velocità nel centro abitato. I dati dell’auto venivano subito segnalati alla pattuglia di Capistrello che svolgeva il quotidiano servizio di prevenzione dei reati contro il patrimonio e di controllo del territorio predisposti dalla Compagnia di Tagliacozzo. I militari dell’Arma sono riusciti ad intercettare l’auto ma i ragazzi, resisi conto che stavano per essere controllati dalla pattuglia, hanno subito abbandonato l’auto in via Roma e si sono dati alla fuga. I militari di Capistrello, collaborati dai colleghi di Morino che erano giunti in supporto,  si sono posti all’inseguimento dei giovani  bloccandoli dopo alcune centinaia di metri. Durante il controllo uno dei quattro ragazzi è stato trovato in possesso di un coltello mentre, dagli accertamenti in Banca Dati, è emerso  che l’auto risultava oggetto di furto in quanto rubata la sera prima ad Avezzano. A quel punto, tutti i ragazzi venivano denunciati alla Procura dei minorenni dell’Aquila per il reato di ricettazione in concorso e porto ingiustificato di coltello mentre la Lancia K veniva restituita al legittimo proprietario.

Redazione Independent

martedì 29 maggio 2012, 18:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
minori
coltelli
capistrello
denunciati
carabinieri
notizie
procura
l'aquila
tribunale
avezzano
furto
Cerca nel sito