Minacce e ingiurie alla Caritas, marocchino arrestato

Il fatto si è verificato a Pescara. In manette, per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, è finito un giovane extracomunitario di 28 anni

Minacce e ingiurie alla Caritas, marocchino arrestato

UN 28ENNE SCATENA L'INFERNO. Un 28enne marocchino e' stato arrestato dalla polizia negli spazi della Caritas di via Alento per i reati di violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo è stato inoltre sanzionato per ubriachezza molesta.

MINACCE E INGIURIE. L'uomo si e' reso responsabile di minacce e ingiurie contro gli operatori del centro, cercando di impossessarsi di una bicicletta per allontanarsi dalla struttura. Sprovvisto di documenti, si e' rifiutato di fornire le proprie generalita' e ha spintonato un poliziotto, rimasto leggermente ferito. Lo straniero, oltre ad avere numerosi precedenti di polizia, e' gravato dalla misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Redazione Pescara

martedì 18 novembre 2014, 13:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
caritas
cronaca
pescara
alento
arresti
marocchino
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano