Violenze e minacce in casa

Mosciano - Arrestato Fabrizio Di Donato, 45 anni, per maltrattamenti. Aveva terrorizzato i genitori e il fratello

Violenze e minacce in casa

BOTTE E MINACCE -  I Carabinieri della Stazione di Mosciano Sant’Angelo (Teramo), agli ordini del Maresciallo Paolo Gentile, hanno arrestato Fabrizio Di Donato, 45enne del luogo, già noto per fatti di giustizia, per il reato di maltrattamenti in famiglia. Il clima nell’abitazione in cui abitava il reo, con gli anziani genitori pensionati ed il fratello, era da tempo divenuto “impossibile”: ripetuti comportamenti vessatori, minacce di morte e danneggiamenti vari. Sulla testa del Di Donato pendeva già una condanna per lo stesso reato.

LA GOCCIA CHE HA FATTO TRABOCCARE IL VASO - L’ennesimo episodio, lo scorso mese di febbraio, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La famiglia, stanca di fare notti “bianche” con la paura di reazioni violente del figlio,  si si è rivolta ai Carabinieri della locale Stazione. Così sono iniziate le indagini che hanno portato all’emissione di Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere, accolta dal G.I.P. del Tribunale di Teramo. Dopo le formalità di rito il Fabrizio Di Donato  è stato associato alla Casa Circondariale Castrogno a Teramo.

Reda Inde

sabato 10 marzo 2012, 13:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mosciano
matrattamenti
arrestato
notizie
fabrizio di donato
violenza
donne
cronaca
teramo
Cerca nel sito