Mim Airino - Wepre Basket 85 a 81

Vittoria sul filo di lana per i padroni di casa. Gli ortonesi/sanvitesi tornano in Abruzzo con una sconfitta che brucia

Mim Airino - Wepre Basket 85 a 81

MIM AIRINO TERMOLI – WE'RE BASKET SAN VITO ORTONA 85 A 81. Emozioni a non finire nella sfida tra la Mim Airino Termoli ed il We're Basket San Vito Ortona, terminata con la vittoria al fotofinish della squadra molisana, che trova il guizzo conclusivo dopo essere stata sotto per quasi tutto il match. Un finale davvero rocambolesco che non arride invece al We're Basket, che in caso di vittoria non avrebbe rubato nulla, ma la pallacanestro non è sport dove si vince ai punti: conta solo il risultato finale e quindi onore al merito all'Airino, capace di crederci fino in fondo dimostrando di meritare la posizione in classifica.

LA GARA. Partenza sprint per entrambe le formazioni: assente per infortunio il bomber Claudio Capone, Di Martino schiera un quintetto iniziale basso, con Savini, Agostinone e Federico Capone a giostrare sul perimetro, Borromeo ala forte e Fabio Pasquini ad occupare lo spot di pivot.
La scelta si rivela azzeccata e dopo l'equilibrio iniziale gli ospiti volano a +6, sul 25-19, con una bomba dell'esordiente Alberto Ambrosini, autore di un'ottima prova caratterizzata da un pregevole 3/3 nel tiro dalla lunga distanza ma costretto ad abbandonare il parquet per un infortunio patito nei secondi finali del terzo quarto. Gli ospiti toccano addirittura il +9 nella seconda frazione di gioco con un canestro di Lungaro, la panchina di casa si innervosice e rimedia un fallo tecnico, ma Termoli è squadra esperta e ricuce il divario con Keliauskas, Zerini e Ibganubo, arrivando all'intervallo sotto di un solo punto, sul 41-42. 

LA RIPRESA. Al rientro dagli spogliatoi We're Basket resta a secco per tre minuti e mezzo, prima che Ambrosini in contropiede spezzi il digiuno, e l'Airino prova ad approfittarne e si porta avanti di cinque lunghezze con Keliauskas ed Igbanugo. E' un fuoco di paglia: Bini e Savini riallineano le due contendenti in equilibrio nel punteggio, ed anzi We're Basket riallunga con un'altra bomba di Ambrosini che vale il +6 sul 51-59, ma Sciarretta ed ancora Keliauskas guidano la rimonta molisana fino al 58-59 che introduce ai dieci minuti conclusivi. L'ultimo periodo è sconsigliato ai deboli di cuore: We're Basket opera un altro mini break che vale il + 7, ma Keliauskas rimette in gioco l'Airino realizzando due canestri dai 6 e 25, inframezzati da una provocazione alla panchina ospite non vista dagli arbitri, che anzi sanzionano l'assistant coach Salomone del secondo fallo tecnico che vale l'espulsione. E' ancora l'asse play-pivot Sciarretta Igbanugo a scatenarsi, e Termoli vola sul 78-72 trascinata da un pubblico appassionato e caloroso ma corretto, però We're Basket trova energie fresche soprattutto da Borromeo, realizza un parziale di 9-0 ed incredibilmente si riporta in vantaggio sul 78-81, mentre l'Airino sembra entrare in confusione e commette due infrazioni di 24 secondi in rapida successione, la seconda a 46” dalla fine della contesa. La strada sembra in discesa per gli abruzzesi, che invece incredibilmente pasticciano in attacco, recuperano palla in difesa ma Agostinone se la fa rubare da Keliauskas, sul quale commette un ingenuo fallo antisportivo. Il lituano dagli occhi di ghiaccio realizza un solo tiro libero, ma sul successivo possesso di palla Igbanugo inventa un tiro da tre punti dall'angolo che vale il +1 per Termoli, e che risulta il play of the game a dieci secondi dal termine.
Savini ha ancora la possibilità di capovolgere l'esito della gara ma senza fortuna, e poi Bertinelli e Igbanugo incrementano il divario dalla linea del tiro libero vanificando la strategia del fallo sistematico messa in atto dal quintetto sanvito-ortonese.

UNA SCONFITTA CHE BRUCIA. We're Basket torna quindi in frentania con le pive nel sacco, piangendo sul latte versato al termine di una gara condotta per quasi tutta la sua durata ma che ha visto il quintetto ospite entrare in folle a quota 81 punti: ancora troppo pochi per espugnare il Palasabetta ed avere ragione della corazzata Airino Termoli.

IL TABELLINO DEL MATCH 

Mim Airino Termoli – We're Basket San Vito Ortona 85 – 81


Mim Airino Termoli: Sciarretta 20, Colasurdo, Bertinelli 8, Fanelli M., Keliauskas 26, Fanelli G., Igbanugo 17, Fanelli M., Cau 3, Zerini 9, Venditto 2, Biasone n.e.
All. Di Lembo.

Davide Stefano

lunedì 21 gennaio 2013, 16:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
basket
ortona
san vito
mim airino
termoli
Cerca nel sito