Migliorano le condizioni del bimbo che ha ingerito droga

Il piccolo non è più in Rianimazione: la madre conferma che lo stupefacente era in strada.Proseguono le indagini della Squadra Mobile

Migliorano le condizioni del bimbo che ha ingerito droga

MIGLIORANO LE CONDIZIONI DEL BIMBO CHE HA INGERITO DROGA. Migliorano le condizioni del piccolo di 20 mesi, ricoverato ieri mattina nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Civile di Pescara dopo aver ingerito una dose di droga: cannabis o cocaina.

Il bimbo ha ripreso coscienza ed adesso verrà trasferito nel reparto di Pediatria per proseguire la terapia.

Intanto vanno avanti le indagini della Squadra Mobile di Pescara perchè la madre continua a sostenere che la droga ingerita era in strada e non nell'appartamento in via Tavo nel quartiere Rancitalli. 

"Non siamo tossicodipendenti. Quella droga l'ha ingerita per caso in strada. E' stato un terribile incidente"

Redazione Independent

sabato 15 novembre 2014, 14:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
piccolo
rancitelli
droga
cocaina
ingerita
ospedale
rianimazione
madre
Cerca nel sito

Identity