Micron. Chiodi chiama Passera

Avezzano. Chiodi sul "caso" della multinazionale americana «stiamo monitorando la situazione»

Micron. Chiodi chiama Passera

VERTENZA MICRON: VIA 700 OPERAI. Il Presidente e gli assessori regionali preposti, da mesi, seguono da vicino la vicenda della Micron Technology di Avezzano per chiarire la prospettiva industriale e individuare possibili scenari per la salvaguardia del sito. Il Presidente della Regione, Gianni Chiodi, alla luce di quanto sta avvenendo, questa mattina, ha parlato con il ministro per lo Sviluppo economico, Corrado Passera, per fissare un incontro urgente che si terrà nei prossimi giorni per chiedere al Governo ogni sforzo al fine di scongiurare una crisi più profonda per la multinazionale americana. "In questi mesi - ha spiegato Chiodi - abbiamo seguito da vicino la vertenza Micron ed oggi la Regione intende mettere in campo, da subito, ogni azione che possa evitare effetti più gravi. Occorre offrire una prospettiva industriale al sito di Avezzano dal momento che si tratta di una realtà produttiva di primaria importanza, un'eccellenza riconosciuta e un asse portante della filiera produttiva abruzzese per la quale si avverte l'esigenza di preservare l'elevato livello delle produzioni e di superare le molteplici difficoltà che attualmente compromettono la prosecuzione dell'attività ai medesimi livelli. Chiederò al Governo un impegno forte in questa direzione e la Regione sarà in prima linea anche e soprattutto in difesa dei posti di lavoro"

Redazione Independent

giovedì 29 novembre 2012, 15:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
micron
governo
vertenza
regione
abruzzo
chiodi
multinazionale
americana
esuberi
piano industriale
Cerca nel sito