Mezza sconfitta del Pescara contro un Torino in nove uomini per quasi metà partita

All'Adriatico finisce 0 a 0 ma i granata hanno sfiorato anche il colpaccio con Belotti. Ancora male Aquilani, manca uno come Lapadula che la butta dentro

Mezza sconfitta del Pescara contro un Torino in nove uomini per quasi metà partita
MEZZA SCONFITTA DEL PESCARA CONTRO UN TORINO IN NOVE UOMINI PER QUASI META' PARTITA. Alla fine la classifica del Pescara si è mossa, siamo infatti a cinque punti: cioè a meno 31 dalla quota salvezza. Per come sono andate le cose, però, la sfida casalinga contro il Torino avrebbe potuto riservare più gioie per gli oltre tredicimila tifosi presenti sugli spalti dell'Adriatico. La partita, finita 0 a 0, è quasi una mezza sconfitta perchè il Torino ha giocato quasi metà gara in nove uomini per le espulsioni di Acquah e Vives. Alla fine i granata hanno anche rischiato il 'colpaccio' con l'ingresso in campo del centravanti della nazionale Gallo Belotti che in contropiede ha centrato il palo interno alla sinistra di Bizzarri. Occasione per i biancazzurri ce ne sono state: la più clamorosa nel finale sulla testa di Biraghi che solo soletto davanti ad Hart ha incornato malissimo. Purtroppo ancora male Alberto Aquilani, fuori forma ed ancora troppo portato a perdere il pallone nei momenti topici della gara. Fossimo stati nell'allenatore pescarese mai avremmo sostituito Bryan Cristante, che stava giocando bene, invece che l'ex Roma e Liverpool. Purtroppo, come ripetiamo da settimane, in Serie A gli errori si pagano ed anche caro. Servono i gol per fare punti: questa è la logica del calcio. La prossima sfida è domenica contro il Genoa di Juric. Speriamo in un'iniezione di energia col recupero di Bahebeck che davanti, insieme a Caprari, potrebbe offrire quella qualità che non si è vista nelle gare dell'Olimpico e quella di questa sera e che, con Gianluca Lapadula in campo, sarebbe certamente finita diversamente.
TABELLINO: PESCARA-TORINO 0-0
 
Ammoniti: 26′ Acquah (PT), 41′ Fornasier (PT); 9′ Martinez (ST) 12′ Caprari (ST)
 
Espulsi: 45′ Acquah (PT), 33′ Vives (ST)
 
Pescara (4-3-2-1): Bizzarri; Biraghi, Fornasier (st 9′ Zampano), Campagnaro, Crescenzi; Cristante (st 21′ Manaj), Aquilani, Memushaj; Benali (st 32′ Mitrita), Verre; Caprari. Panchina: Fiorillo, Bruno, Brugman, Pepe, Vitturini, Pettinari, Muric. Allenatore: Oddo.
 
Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Bovo, Moretti, Barreca; Acquah, Vives, Baselli (st 28′ Obi); Aramu (st 1′ Benassi), Boyè (st 21′ Belotti), Martinez. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Rossettini, Falque, Gustafson, Valdifiori, Obi, Lukic, De Silvestri. Allenatore: Mihajlovic.
Romanzo

mercoledì 21 settembre 2016, 23:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara torino
tabellino pescara torino
partita aquilani
belotti gol
adriatico
serie a
genoa
lapadula
Cerca nel sito