Merce rubata, migrante denunciato a Torino di Sangro

In un bungalow il giovane (un ghanese di 32 anni) custodiva televisori, impianti stereo, telefonini ed elettrodomestici

Merce rubata, migrante denunciato a Torino di Sangro

IL BAZAR DELLA MERCE RUBATA. Quando i carabinieri di Torino di Sangro hanno fatto irruzione nel bungalow occupato da un giovane ghanese di 32 anni, in regola con il permesso di soggiorno, all'interno del centro accoglienza immigrati Camping Sangro, si sono trovati di fronte un vero e proprio bazar dell'elettronica.

In quel luogo, infatti, c'era di tutto: sei televisori LCD di varie marche, 11 telefoni cellulari, di cui tre smartphone, elettrodomestici vari (spremiagrumi, ferro da stiro a vapore, robot da cucina), due radiotrasmittenti, due apparati stereo musicali, numerosi hard disk e altro ancora.

Il giovane è stato denunciato alla procura di Vasto per detenzione di cose di sospetta provenienza.

Redazione Independent

martedì 02 febbraio 2016, 20:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
furti
denunce
cronaca
torinodisangro
bungalow
refurtiva
Cerca nel sito