«Meno traffico, più mobilità»

Idee 'civili'. Appello ai Sindaci dell'area metropolitana per un PUMS: Piano urbano della mobilità sostenibile

«Meno traffico, più mobilità»
TRAFFICO E MOBILITA' SOSTENIBILE: APPELLO AI SINDACI. Appello ai Sindaci dell'area metropolitana per un PUMS (Piano urbano della mobilità sostenibile) che decine di ambientalisti, professionisti, associazioni di ciclisti, politici locali operatori economici e semplici cittadini hanno rivolto ai Sindaci dell'area metropolitana Pescara-Chieti e ai Presidenti delle Province interessate di Pescara Chieti e Teramo e della Regione Abruzzo, affinché si trovi un accordo per un piano della mobilità sostenibile dell'area metropolitana che travalichi i confini di comuni e province, affrontando la vera dimensione dei fenomeni di mobilità e di uso del territorio nella ventesima area urbana d'Italia, con una nuova cultura della mobilità sostenibile e con  scelte di pianificazione partecipata. 
I FIRMATARI: «MANCA UNA STRATEGIA». «Di fronte alle evidenti incoerenze nella programmazione e gestione di infrastruttura fondamentali quali la Variante Anas alla SS 16, la filovia metropolitana, il sistema dei parcheggi di interscambio, la rete dei ponti (vedi i controversi ponti sul Saline), la rete delle piste ciclabili e dei percorsi ciclopedonali litoranei e di lungofiume, si impone - scrivono i firmatari dell'appello - la necessità di una pianificazione del sistema della mobilità che deve essere orientata verso la mobilità sostenibile e deve riguardare tutti i comuni interessati dal sistema metropolitano». 
TRASPORTO PUBBLICO, CICLABILITA' E PEDONABILITA'. In particolare, le nuove infrastrutture strategiche per una mobilità sostenibile sono: trasporto pubblico, ciclabilità e pedonalità. Esse hanno bisogno di una visione a livello di area metropolitana laddove oggi non si riesce a prendere decisioni che superino il modesto ambito comunale. Ne è una prova evidente la rete dei percorsi ciclopedonali, sia la ciclovia Adriatica, da Vasto a Martinsicuro, che si avvia a diventare realtà ed una straordinaria opportunità per la qualificazione del territorio e lo sviluppo di un  turismo di livello europeo, sia le necessarie ciclovie dei fondovalli fluviali a pettine ad essa collegate.
L'AGGLOMERATO URBANO PESCARA-CHIETI. L’agglomerato urbano Pescara-Chieti, comprendente i comuni di Pescara, Montesilvano, Francavilla al Mare, Silvi Marina, Città Sant'Angelo, Cappelle sul Tavo, Spoltore, San Giovanni Teatino, Cepagatti e Chieti, si estende su una superficie di 306,39 Kmq, pari al 2,84% dell’intero territorio abruzzese, ed ha una popolazione di 327.563 abitanti, il 24,35% di quella regionale. Secondo i dati di CityRailways l'area urbana Pescara-Chieti risulta essere il ventesimo agglomerato urbano più grande d'Italia, mentre, secondo lo studio dell'Institut d'Estudis Regionals i Metropolitans de Barcelona del 2006, è il centotreesimo più grande d'Europa.
I SINDACI, I POLITICI E I COMUNI INTERESSATI. L'appello è stato rivolto ai Sindaci dei Comuni dell'Area Metropolitana e ai Presidenti delle Province: Arbore Mascia, Sindaco di Pescara; Umberto di Primio, Sindaco di Chieti; Attilio Di Mattia, Sindaco di Montesilvano; Antonio Luciani, Sindaco di Francavilla; Gaetano Vallescura, Sindaco di Silvi; Gabriele Florindi, Sindaco di Città S. Angelo; Luciano Di Lorito, Sindaco di Spoltore; Luciano Marinucci, Sindaco di San Giovanni Teatino; Gennaro Matarazzo, Sindaco di Manoppello; Maria Felicia Maiorano Picone, Sindaco di Cappelle s.T; Francesco Cola, Sindaco di Cepagatti; Guerino Testa, Presidente Provincia di Pescara; Enrico Di Giuseppantonio, Presidente Provincia di Chieti; Valter Catarra, Presidente Provincia di Teramo; Gianni Chiodi, Presidente Regione Abruzzo.
I FIRMATARI. Primi firmatari dell’Appello:Pierluigi Sagazio, Critical Mass Pescara psagazio@hotmail.com; Giuseppe Di Giampietro, Webstrade.it, digiampietro@webstrade.it; Mauro De Flaviis, Patto per Montesilvano pattopermontesilvano@gmail.com; Giancarlo Odoardi, Pescara Bici - Redazione Eco AB; Antonello Di Nardo, Salvaiciclisti Pescara; Alessandro Vitale, Salvaiciclisti Francavilla; William Palusci, Salvaiciclisti Montesilvano; Romolo Cappola, Montesilvano; Gabriele Ferri, Pescara Bici; Lucio De Marcellis, Abruzzo in Bici; Maurizio Acerbo, Consigliere Regione Abruzzo; Ing Camillo Di Pasquale, Pescara; Ing. Paolo Corina, Patto per Montesilvano; Ing. Luigi Beccia, PD Montesilvano; Raffaele Di Marcello - Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano; Loredana Di Paola, WWF Abruzzo Pescara; Antonio Giannetti, Rialzati Abruzzo / Montesilvano Futura; Arch Aldo Cilli, docente a contratto uniCH FacArch PE; Arch Angelone – AartisA, Pescara; Alessio Di Florio, BiciAdriatica Pescara; Giuliano Marsili, Task Force Ambientale, Alba Adriatica; Ing Mauro Perfetti, Pescara; Moreno Bernini, Associazione Buendìa, Francavilla; Paolo di Girolamo, Indipendente lista SEL Montesilvano; Giancarlo Castorani, Cantiere per l'Alternativa Montesilvano; Nino D'Annunzio,"RiCostruttori", Resco ; Pescara; Ing Gianni Mancinelli, SilviIng. Ercole Ferretti, Pineto; Fabrizia Arduini, grafica, Ortona CH; Avv. Vittorio Ruggieri, Codacons Abruzzo, Francavilla; Marta Scarponi, Circolo Legambiente Terre del Cerrano, Silvi; Dott. Gennaro Passerini, Montesilvano Futura; Dario Agnellini, Città S. Angelo; Paolo D’Onofrio, AIFVS Associazione It. Famigliari Vittime della Strada, Pescara; Lina Paola Colonna, Montesilvano; Carlo Piretti, Pescara; Andrea Colletti, Movimento 5 Stelle Montesilvano; Arch. Massimo D’Angelo, Dirigente Urbanistica, Comune di Manoppello; Mimmo Valente, Italia Nostra Abruzzo; Dott. Marco Manzo (Sub)direttore di Abruzzo Independent (www.abruzzoindependent.it)
reda inde

sabato 18 agosto 2012, 10:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
appello
sindaci
area
metropolitana
mobilit
comuni
area metropolitana
traffico
pescara
chieti
firmatari
montesilvano
sostenibile
piste ciclabili
mezzi pubblici
pedonabilit
Cerca nel sito