Meno di tre settimane alle elezioni teatine, dove sono i Big?

Il prossimo 31 maggio si voterà per il rinnovo delle cariche al Palazzo d'Achille. In campo un esercito di candidati ma la campagna elettorale è ficca

Meno di tre settimane alle elezioni teatine, dove sono i Big?

TRE SETTIMANE ALLE ELEZIONI. A CHIETI MANCA LA VERVE ELETTORALE. Mancano solo tre settimane alle elezioni teatine, previste per domenica 31 maggio (primo turno), ma la campagna elettorale è tutt'altro che incendiaria e interessante. Manca quella verve tipica della lotta per la conquista del potere ed in città non si respira nemmeno quel clima caldo che ha contraddistinto le recenti elezioni regionali, tanto per fare un esempio. L'unica nota di rilievo di questa tornata elettorale, e in cui si deciderà il destino della terza Città d'Abruzzo per numero di abitanti, è rappresentata dall'impressionante mole di candidati schierati: sono ben 632 i cittadini di Chieti e "di fuori" - la base elettorale è poco più di 30mila - nelle liste in appogglio agli otto candidati sindaci impegnati nella corsa al Palazzo d'Achille.

ARRIVANO I BIG? Al momento non sono stati annunciati i "big" della politica nazionale, cioè quegli stessi nomi che nel recente passato avevano infiammato le campagne elettorali e tirato la volata per la conquista del voto d'opinione. Il premier Matteo Renzi non sarà a Chieti come non è mai venuto in Abruzzo per problemi, a questo punto evidenti, con governatore Luciano D'Alfonso che non è un suo fedelissimo. L'ex premier Silvio Berlusconi ed il suo ex delfino Angelino Alfano i quali dovrebbero appogiare il sindaco uscente Umberto Di Primo, mentre al Governo sono in aperto contrasto, non saranno in Città. Probabilmente al loro posto verrà spedito un elemento di spicco, ma comunque di secondo fascia rispetto al leader come per l'altra sponda di centrosinistra. Sul fronte delle novità, cioè quelle rappresentate dai cinquestelle e dai salvinisti, che si presentano per la prima volta a Chieti, non è stata annunciata la presenza di Beppe Grillo. Soltanto un anno fa, invece, a Montesilvano ed a Pescara il comico genovese scese in Abruzzo per sostenere Enrica Sabatini e Manuel Anelli, riuscendo ad ottenere ottimi risultati elettorali. Probabilmente Matteo Salvini sarà al fianco del candidato Antonello D'Aloisio con la maglia verde con la scritta Chieti, ma non è stata data l'ufficialità.

CHI VINCERA? I candidati alla carica di primo cittadino di Chieti si chiamano Umberto Di Primio (centrodestra), Luigi Febo (centrosinistra), Bruno Di Paolo (Giustizia Sociale), Enrico Raimondi (L'Altra Chieti), Roberto Di Monte (Rinnoviamo Chieti), Donato Marcotullio (Ideabruzzo), Ottavio Argenio (M5S) e Antonello D'Aloisio

Redazione Independent

venerdì 08 maggio 2015, 13:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
elezioni
candidati
consiglieri
sindaci
salvini
renzi
Cerca nel sito