Melideo e De Lio: “Garantire la riduzione della IUC è una priorità”

I due consiglieri comunali di maggioranza intervengono per rassicurare i cittadini di Chieti sull'Imposta Unica Comunale

Melideo e De Lio: “Garantire la riduzione della IUC è una priorità”

CHIETI, RIDUZIONE DELLA IUC. L’assessore alle Finanze del Comune di Chieti, Roberto Melideo, e il Presidente della I Commissione Bilancio, Mario De Lio, sono intervenuti sulla riduzione della IUC (Imposta Unica Comunale), diramando una nota ufficiale con la quale hanno inteso rassicurare i cittadini teatini.

MELIDEO. «Nel ribadire l’attenzione dell’Amministrazione nei confronti delle famiglie e del contesto produttivo cittadino, in particolare delle Pmi schiacciate dal peso delle imposte – ha dichiarato Melideo – mi preme sottolineare quello che per noi è un obiettivo prioritario: garantire le medesime agevolazioni dello scorso anno e ridurre la pressione fiscale sui cittadini operando un abbassamento della IUC. Già da mesi, nell’intento di condividere le scelte, il Presidente De Lio ha dato un forte impulso, calendarizzandoli, ai lavori della I Commissione Bilancio finalizzati all’approfondimento dei meccanismi di funzionamento del nuovo sistema tributario introdotto dalla Imposta Unica Comunale), la tassa composta da TASI (tassa servizi indivisibili), TARI (tassa rifiuti) e IMU secondaria, che andrà ad applicare in pieno il federalismo municipale, il cui fine è quello di finanziare interamente con le risorse acquisiste sul territorio i servizi erogati dai Comuni».

LA PRESSIONE FISCALE NON AUMENTERA’. E’ volontà dell’amministrazione Di Primio far sì che la pressione fiscale non aumenti nel 2014. Ciò sarà possibile, fanno sapere da Palazzo di Città, anche perché, ad esempio, non bisognerà inserire nel piano finanziario gli oneri di post chiusura della discarica di Casoni dovuti alla ditta DECO che il Comune non aveva versato dal 2007 e che l’attuale amministrazione è stata costretta a pagare nel 2013, ma anche grazie a un’attenta analisi dei meccanismi fiscali e legislativi. Si stanno, altresì, studiando modalità di rateizzazione delle imposizioni locali che, com’è noto, devono compensare la radicale riduzione di trasferimenti statali voluta dal governo centrale.

DE LIO. «La IUC e le agevolazioni che la Commissione ha già discusso e studiato – ha dichiarato De Lio – saranno oggetto di una ulteriore riunione della Commissione e, a breve, approderanno al vaglio del Consiglio Comunale a conclusione di un lavoro avviato da tempo, frutto di innumerevoli incontri dove tutti i componenti la Commissione Bilancio, e quindi le forze politiche cittadine, hanno apportato il proprio contributo per studiare insieme le forme di agevolazione che comportino minor disagio possibile ai cittadini. L'amministrazione sta cercando, infatti, in ogni modo di rafforzare il percorso finalizzato alla riduzione della pressione fiscale soprattutto in favore di chi è in situazione di bisogno. Un percorso che trova le sue tappe fondamentali nella razionalizzazione e ottimizzazione delle risorse».

Il corriere teatino

sabato 02 agosto 2014, 16:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
politica
chieti
tasse
melideo
cronaca
Cerca nel sito

Identity