Megalò riapre in polemica: «Nostra struttura sicura»

Il sindaco di Chieti Di Primio ha revocato ordinanza di chiusura del centro commerciale più grande d'Abruzzo

Megalò riapre in polemica: «Nostra struttura sicura»

CHIETI. MEGALO' RIAPRE TRA LE POLEMICHE: «NOSTRA STUTTURA SICURA». Il sindaco di Chieti Umberto Di Primio ha revocato l'ordinanza di chiusura del centro commerciale più grande d'Abruzzo, chiuso a scopo precauzionale per l'esondazione del fiume Pescara.

Sulla vicenda la direzione del "Megalò" ha emesso la seguente nota. «Pur con l’angoscia ed il dolore per i drammatici eventi che hanno colpito la nostra Regione a causa dell’eccezionale ondata di violenti nubifragi di queste ore, ci corre l’obbligo di fare una puntualizzazione per quanto attiene la situazione del Centro Commerciale Megalò. La violenza delle precipitazioni temporalesche - scrivono - ha certamente messo a dura prova la nostra struttura ma, d’altro canto, è da registrare come positiva la perfetta tenuta dell’argine che costeggia l’area antistante il Fiume Pescara e che copre, per la sua intera lunghezza, il parcheggio del nostro Centro Commerciale. Infatti, nel corso di tutta la giornata di ieri (2 dicembre 2013) come pure in queste ore, né nel Centro Commerciale né tantomeno nell’adiacente parcheggio sono state registrate infiltrazioni di acqua proveniente dal vicino Fiume Pescara. Prova ne sia che, nel corso della giornata di ieri, certamente la più difficile dal punto di vista delle avverse condizioni meteorologiche, l’impianto di pompaggio, posto sulla parte esterna dell’argine, nell’area del Parco Fluviale, ha continuato a funzionare perfettamente, evitando il prodursi di situazioni di pericolo per l’incolumità di persone o cose sia nel parcheggio che nella struttura stessa del Megalò. La decisione delle Autorità Competenti di interrompere l’erogazione di servizi commerciali all’interno del Megalò - concordata con questa Direzione e da noi pienamente approvata - è scaturita esclusivamente dalla necessità di voler adottare un atteggiamento prudenziale nel rispetto di quanti operano e frequentano il Centro Commerciale. Questa Direzione - concludono -, pur non volendo entrare nel merito delle polemiche scaturite in queste ore circa ipotesi di edificazione di altri manufatti nell’area ove, ad oggi, insiste esclusivamente il Centro Commerciale Megalò, ritiene doveroso rassicurare operatori e clienti sulla realtà delle cose stigmatizzando talune dichiarazioni apparse sulla Stampa che descrivevano fatti non rispondenti al vero.»

Redazione Independent

martedì 03 dicembre 2013, 17:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
megal
chieti
di primio
polemiche
apertura
chiusura
Cerca nel sito

Identity