Megalò. Assalto a Portavalori

Quattro banditi armati di fucili hanno tentato il "colpo grosso": il portavalori con i sacchi di soldi della domenica

Megalò. Assalto a Portavalori

MEGALO'. ASSALTATO PORTAVALORI - Questa mattina quattro banditi, armati con fucili a pompa, hanno assaltato un furgone portavalori dell'Ivri, che aveva appena prelevato gli incassi della domenica dei negozi del centro commerciale di Chieti. Il colpo è fallito perchè uno dei vigilantes in servizio ha reagito all'aggressione di uno dei malviventi, che l'aveva scaraventato a terra colpendolo con calci e pugni. L'uomo, infatti, si è rialzato da terra e, nonostante le ferite, è riuscito ad entrare nel mezzo e lanciare l'allarme. E' stato medicato nell'ospedale clinicizzato di Chieti Scalo con ferite guaribili in una decina di giorni. Al momento è sconosciuta la cifra che era custodita nel blindato della società di sicurezza che ha l'incarico presso il centro commerciale Megalò.

BANDITI IN FUGA - I quattro malviventi, ovviamente, hanno desistito e si sono dati alla fuga a bordo di un'automobile. Sul posto sono giunti i carabinieri di Chieti Scalo per i rilievi del caso. Al momento sono stati disposti diversi posti di blocco nell'area circostante per cercare di individuare i responsabili del mancato assalto. Saranno decisive le immagini dell'impianto di videosorveglianza del centro commerciale. E' ancora vivo il ricordo degli ultimi assali ai portavalori, con tanto di colpi di kalashnkov sparati in mezzo all'autostada a Città Sant'Angelo del 23 dicembre scorso. 

Redazione Independent

lunedì 30 aprile 2012, 12:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
megal
ivri
assalto
furgone
portavalori
banditi
polizia
costantini
armati
fucili
sacchi
soldi
incassi
Cerca nel sito