Intrigo fiscale da 36 milioni

Chiuse le indagini dell'inchiesta "Paradiso". Chiesto il processo per nomi noti dell'imprenditoria abruzzese

Intrigo fiscale da 36 milioni
INCHIESTA "PARADISO": CHIESTO IL GIUDIZIO. E' molto probabile che dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata all'evasione fiscale internazionale i principali protagonisti della maxi frode fiscale da 36 milioni di euro. Una montagna di denaro che sarebbe stato sottratto al fisco tramite un complicato meccanismo di società fittizie e fatture false che avrebbero avuto origine dall'isola portoghese di Madeira. Il Pm Paolo Pompa ha, infatti, ufficialmente formalizzato le richieste di accusa al Tribunale di Pescara chiedendo il giudizio per 45 indagati, tra persone fisiche e società. Convolta nell'inchiesta anche la nota pornostar Jessica Rizzo, l'imprenditore pescarese Vincenzo Marinelli, l'ex presidennte della Fortitudo Basket Gilberto Sacrati e Fioravanti Allegrino, imprenditore pescarese, fratello del politico dell'Idv (Antonella).

LE INDAGINI DELLE FIAMME GIALLE A MADEIRA. Gli uomini delle Fiamme Gialle sono dovuti volare sino a Madeira, nelle isole Azzorre e patria del calciatore Cristiano Ronaldo, per scoprire i meccanismi di un'operazione fiscale complicatissima. Ad ideare il meccanismo sarebbe stato un noto fiscalista pescarese, Luca Di Federico, già autore di pubblicazioni su riviste specializzate. Per la procura le società coinvolte nell'inchiesta avrebbero costituito società fittizie nella isola portoghese di Madeira, dove la fiscalità è agevolata, per aggirare la pressione fiscale italiana. Il sistema messo in atto avrebbe previsto la creazione di false fatture, con oltre 30 aziende di comodo, allo scopo di ottenere delle importanti detrazioni fiscali. Nell'operazione sono stati sequestrati ben 5 milioni di euro all'esperto tributarista pescarese che, per gli uomini di Odorisio, sarebbero il frutto delle parcelle pagate dai facoltosi clienti per le sue consulenze.
twitter@subdirettore

martedì 29 gennaio 2013, 14:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
madeira
paradiso
fiscale
jessica
rizzo
allegrino
del federico
commercialista
odorisio
pompa
rinvio
giudizio
Cerca nel sito

Identity