Mattoscio per Monti? Bluff

Il presidente della Fondazione PescaraAbruzzo sulla candidatura alle elezioni «non cerco poltrone»

Mattoscio per Monti? Bluff

MATTOSCIO CON MONTI? UNA BUFALA. Il potentissimo presidente della Fondazione PescaraAbruzzo Nicola Mattoscio ha replicato ad un articolo de "Il Messaggero" nel quale era data per “certa” la candidatura alle prossimo elezioni politiche all’interno della nuova compagine elettorale ispirata dal premier uscente Mario Monti. Dopo aver inviato una lettera di smentita e chiarimento al direttore Taffi, Mattoscio ha preso carta e penna (metafora) ed ha inviato un comunicato circa la sue intenzioni civiche. «Non ho bisogno di poltrone, non sono alla ricerca di improvvisate necessità di allocazione», ha spiegato. «Continuo serenamente nel mio impegno per il bene comune della mia regione, nella testarda speranza che - ha aggiunto - in Abruzzo e in Italia prevalgano ragioni di responsabilità indispensabili per la politica vera e meno per i “giochi” politici». Nell'articolo de "Il Messaggero" si faceva riferimento al fatto che “dai giochi per il Parlamento” rimarrebbe scoperta la città di Pescara ragion per cui sarbbe spuntata la “Variabile Mattoscio”, anche in virtù di una presunta scadenza del mandato alla presidenza della Fondazione Pescarabruzzo. «Il mio secondo mandato alla Presidenza della Fondazione Pescarabruzzo - ha concluso Mattoscio - è iniziato da appena un anno, non è in alcun modo “in scadenza”, ma lo sarà solo nell’aprile 2016». Se non con Monti, forse, è pro Monti?

twitter@subdirettore

venerdì 04 gennaio 2013, 15:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mattoscio
monti
fondazione
pescara
abruzzo
Cerca nel sito