Matrimoni combinati per avere la cittadinanza italiana

Cinque arresti e venti persone denunciate: questo l'estito di un'operazione condotta dai Carabinieri nel Vastese

Matrimoni combinati per avere la cittadinanza italiana

EH, QUEI MATRIMONI COMBINATI... Combinavano matrimoni tra cittadini italiani e donne di nazionalità dominicana con lo scopo di far ottenere permessi di soggiorno regolari. Cinque gli arresti e venti le denunce in un'operazione effettuata dai Carabinieri di Vasto, che ha sgominato un'organizzazione criminale specializzata in questa attività.

IL PRECEDENTE. Va ricordato che già lo scorso dicembre gli agenti del commissariato di polizia di Vasto avevano scoperto una cosa molto simile: uomini e donne del Marocco, sposati nel loro Paese di origine con cittadini italiani, raggiungevano poi il coniuge, ma i matrimoni, seguiti da divorzi, erano in realtà combinati e pagati.

IL FATTO. Insomma, le procedure per l'ingresso in Italia erano 'formalmente legittime', ma nascondevano una furbata. L'inchiesta del Commissariato vastese aveva portato a denunciare 9 persone: la mente del traffico e quattro coppie di 'sposi'. Gli italiani compiacenti ricevevano tra 2.000 e 3.000 euro. Organizzatore delle combine era un marocchino 38enne residente a Vasto. Oggi questa nuova operazione, condotta stavolta dai militari dell'Arma. Insomma, nel Vastese sono recidivi.

Gli Indipendenti

giovedì 18 febbraio 2016, 14:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arresti
matrimoni
denunce
cronaca
vasto
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!