Massimo Oddo conduce il Delfino Pescara 1936 nel play off. A Modena è uno show

Doppietta di Lapadula (26 gol), Caprari, Benali e Memushaj. Sabato prossimo tre punti contro Latina e terzo posto matematico

Massimo Oddo conduce il Delfino Pescara 1936 nel play off. A Modena è uno show

A MODENA LO SHOW BIANCAZZURRO: CINQUE RETI PER LA MATEMATICA DEL QUARTO POSTO PLAY OFF. A Modena è uno show biancazzurro. Cinque reti, doppietta di Gianluca Lapadulapichichi di questa stagione 2015/16 con 26 reti (-3 da Ciro Immobile nell'anno della promozione con Zeman), Caprari,Benali, Memushaj. Insomma uno spettacolo totale, soprattutto perchè la sfida del "Braglia" non era facile per la posizione di classifica dei canarini, costretti a vincere per restare in Serie Cadetta ed, infatti, eravamo persino andati anche sotto. Ma questa squadra è dotata di uno strapotere tecnico-tattico, oltre che fisico perchè i giocatori corrono che è una bellezza, ed il merito di tutto ciò secondo noi va al mister pescarese Massimo Oddo, forse l'unico che sarebbe stato capace di inculcare (come ha fatto) quella mentalità vincente appresa durante la sua lunga carriera nei migliori club del mondo. Gli interpreti, scelti perbene o riproposti a seconda della circostanza da Oddo, hanno sempre seguito l'allenatore pure nei momenti bui e quando anche sarebbe stato possibile il disastro del gruppo come avvenuto e come capita in club che hanno ambizioni e pressioni feroci come Pescara. Insomma l gara di ieri, nonostante in termini di classifica poco o nulla sia cambiato perchè sia il Bari che il Trapani hanno vinto, ha segnato un punto a favore della convinzione di questo splendido sodalizio sportico e c'è da restare ottimisti, e molto, per quel che potrebbe accadere durante la regular season, ovvero l'ultima gara di campionato Pescara-Latina e Bari-Trapani, e poi dopo nei play off. Applausi a scena aperta per il fantastico tifo pescarese ieri in terra emiliana che sogna il ritorno negli stadi più importanti del Paese per sostenere i nostri colori e la nostra storia.

TABELLINO: MODENA 2 PESCARA 5

MODENA (4-3-1-2) Manfredini; Osuji, Marzorati, Gozzi, Rubin; Nardini, Bentivoglio, Besea (69' Crecco); Mazzarani (66' Marchionni); Granoche (61' Stanco), Luppi. A disp.: Provedel, Zoboli, Popescu, Calapai, Aldrovandi, Doninelli. All.: Cristiano Bergodi
PESCARA (4-3-2-1) Fiorillo; Vitturini (71' Crescenzi), Fornasier, Zuparic, Zampano; Verre, Torreira (61' Pasquato), Memushaj; Benali (67' Bruno), Caprari; Lapadula. A disp.: Aresti, Diamoutene, Selasi, Acosta, Cappelluzzo, Mitrita. All.: Massimo Oddo
ARBITRO: Fabrizio Pasqua di Tivoli
RETI: 7' Bentivoglio, 34' Caprari, 47' st Benali, 51' Luppi, 63', 93' Lapadula, 81' Memushaj
NOTE: ammonito Gozzi. Espulso Mrazorati per somma di gialli

Romanzo

domenica 15 maggio 2016, 10:38

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
delfino
pescara
modena pescara
tabellino modena pescara
lapadula
memushaj
play off
massimo oddo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano