Massacro Pasquetta. Chiesto ergastolo per Bisceglia

Il Pm: massima pena per l'ex convivente di Adele Mazza, strangolata, fatta a pezzi e gettata in una scarpata

Massacro Pasquetta. Chiesto ergastolo per Bisceglia

MASSACRO DI PASQUETTA. CHIESTO ERGASTOLO PER ROMANO BISCEGLIE. Il pubblico ministero della Corte d'Assise di L'Aquila Stefano Giovagnoni ha chiesto l'ergastolo e l'isolamento diurno per Romano Bisceglie, 55 anni, venditore ambulante teramano, accusato di aver ucciso e fatto in cinque pezzi, la sua ex convivente Adele Mazza il giorno di Pasquetta di tre anni fa.

SENTENZA ANNULLATA IN APPELLO. In appello era stato revocato il massimo della pena previsto dal codice penale italiano, cioè l'ergastolo, comminato al Bisceglie in primo grado per un vizio di forma. Attualmente l'uomo è attualmente rinchiuso nel carcere di Teramo.

Redazione Independent


lunedì 28 ottobre 2013, 18:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pasquetta
ergastolo
romano bisceglia
adele mazza
omicidio
Cerca nel sito

Identity