Mascia 'sfreccia' su autovelox

Blasioli non chiede dimissioni della Giunta: «Tutti sapevano dell'affido senza gara di un appalto milionario»

Mascia 'sfreccia' su autovelox

VICENDA APPALTO AUTOVELOX. BLASIOLI CHIEDE DIMISSIONI GIUNTA. Il consigliere comunale Antonio Blasioli non molla la questione dell'appalto per gli apparecchi autovelox recentemente affidato dal Comune di Pescara, con una determina dirigenziale, ad una società neocostituita e tramite la procedura dell'affidamente diretto. «Sindaco e Giunta si dimettano: atto grave di cui tutti sapevano quello dell’affidamento senza gara di un appalto milionario!». Queste le richieste dell'esponente "Democrat", in odore di candidatura alle prossime elezioni comunali del 2014, che carte alla mano ha ricostruito la vicenda. «La scelta della società che fornirà gli autovelox - aggiunge Blasioli - è illegittima e la responsabilità non è del solo dirigente. Ci saremmo aspettati che qualcuno dell’Amministrazione fosse nel frattempo intervenuto a salvare il soldato Trisi ma così non è stato e nel silenzio tombale che regna in Comune sulla vicenda, provo a rispondere alla domanda: E’ pensabile che una società riceva un appalto di milioni di €. con un affidamento diretto senza che la Giunta sappia nulla?». Secondo Blasioli la risposta è «la risposta è: assolutamente no!»

Redazione Independent

mercoledì 05 giugno 2013, 20:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
appalto
autovelox
mascia
dimissioni
notizie
Cerca nel sito