Martiniscuro. Famiglia di 10 persone occupa alloggio

Minacciato l'assessore alle politiche sociali Elauteri: «Se non te ne vai t'ammazziamo». Sgomberati e denunciati

Martiniscuro. Famiglia di 10 persone occupa alloggio

FAMIGLIA NAPOLETANA OCCUPA CASA POPOLARE IN VIA COMO. SGOMBERATI E DENUNCIATI. L'ennesimo dramma della disperazione che si consuma in Abruzzo. Questa volta il teatro è a Martinsicuro ed i protagonisti sono una coppia di napoletani, entrambi 40 enni che, con tutta la famiglia al completo (nonni e figli), in totale dieci persone, hanno accupato abusivamente un alloggio popolare. Il gruppo è stato invitato ad uscire dagli agenti della polizia municipale, chiamati da un vicino, ma si sono rifiutati. Sul posto è intervenuto anche l'assessore alle politiche sociali del Comune di Martinsicuro, Giulio Elauteri, il quale è stato minacciato di morte. Sono, poi, arrivati anche i carabinieri che hanno provveduto a notificare la denuncia di occupazione arbitraria della proprietà pubblica ma anche di minaccia a pubblico ufficiale. 

Redazione Independent

domenica 11 agosto 2013, 12:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
martinsicuro
notizie
casa
occupata
abusiva
alloggio popolare
via como
Cerca nel sito