Marines. Colpaccio a Civitavecchia

Pallanuoto. Gara viziata da numerose espulsioni ma i pescaresi c'erano. Sabato big.match col Latina

Marines. Colpaccio a Civitavecchia

PALLANUOTO. COLPACCIO DEI MARINES: A CIVITAVECCHIA 11 A 14. Non deve vincere il campionato, non ha assilli particolari, ha una squadra giovanissima e una società ancor più giovane e entusiasta: è l’Original Marines Pescara Pallanuoto, che sta animando il raggruppamento centro-meridionale di serie B uomini. A Civitavecchia contro la Tirrena era in programma una gara per niente semplice, che i pescaresi hanno vinto 14-11 grazie a un ultimo tempo prodigioso al cospetto di avversari esperti.

LA GARA. Match viziato anche dalle numerosi espulsioni di un fin troppo severo arbitro Boccia, come capitato già nel primo tempo quando sono stati mandati via per gioco violento Pagliarini da una parte e Enrico Gobbi dall’altra. Ma in ogni caso la squadra di Maurizio Gobbi ha così potuto mettere in mostra le cosiddette “seconde linee”, che di fatto hanno consentito di vincere per la seconda volta consecutiva. Quattro reti per Gabella, decisivo appunto nel periodo concusivo, quando i pescaresi avevano fuori per tre falli anche il goleador D’Aloisio. Una curiosità: in porta si sono divisi – due tempi a testa – Zicolella e Mambella. Presente sugli spalti la dirigenza biancazzurra quasi al completo, a testimonianza di un’unità di intenti notevole. Il diesse Tommaso Cianfrone «Ora la classifica si fa interessante, ma principalmente dobbiamo mantenere la voglia di giocarcele tutte e la serenità ogni volta che scendiamo in acqua». Felicissimo anche l’allenatore Maurizio Gobbi: «Grazie alla società che non ci fa mancare nulla e grazie a questi ragazzi per l’impegno che ci mettono in ogni allenamento. E mi riferiscono anche a chi gioca un po’ meno e poi – come è successo oggi – va in acqua e ci dà una marcia in più». Quella vincente. Sabato prossimo big match R.N. Latina-Pescara e Bustino-Acilia, sesto turno di andata. 11-14

IL TABELLINO.

Tirrena: Ricci, Gargiullo 2, Camela, Serra 2, Buffardi 2, Pimpinelli, Cipolletti 3 (1), Giacchini, Zeroli, David 2 (1), Colaiacomo, Pagliarini, Barbaro. All. Buffardi

Original Marines: Mambella, D’Andrea, Di Ferdinando 1, Gabella 4, De Ioris 2, Dei Rocini, Magnante 2, Scatozza, Collini 1, D’Aloisio 2, E. Gobbi 1, Iervese 1, Zicolella. All. M. Gobbi.

Arbitro: Boccia.

Parziali: 3-3, 2-2, 3-3, 3-6.

Note: superiorità numeriche Tirrena 3-8 (+ 3 rigori, 1 realizzato), Pescara 3-7 (+ 1 rigore, non realizzato). Espulsi per gioco violento: Pagliarini e E. Gobbi nel primo tempo; per tre falli Iervese, D’Aloisio, David, Gargiullo.

RISULTATI GIRONE 3

Cagliaritana-Salaria Black Sharks 8-10
Promosport-Pol Bustino 9-8
RN Latina-Latina Pallanuoto 12-7
Tirrena-Original Marines Pescara 11-14
Acilia Sport-RN Napoli 14-5

Redazione Independent

sabato 02 marzo 2013, 20:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pallanuoto
notizie
pescara
original
marines
tirrenia
civitavecchia
risultati
girone
Cerca nel sito

Identity