"Maia": una casa per le donne

Il progetto 'casa rifugio' per le vittime di violenze e maltrattamenti. Si parlerà della situazione in Abruzzo

"Maia": una casa per le donne
MAIA: UNA 'CASA RIFUGIO' PER DONNE. Domani, giovedì 30 agosto, alle ore 10.30, presso la Sala Giunta, conferenza stampa di presentazione del progetto "Maia: Casa per le donne in Abruzzo", finanziato dal Dipartimento per le Pari opportunità.  Il progetto, di cui la Provincia di Teramo è capofila, prevede il potenziamento della rete dei centri antiviolenza e la realizzazione, sul territorio provinciale, di una struttura residenziale di valenza regionale ad indirizzo protetto per le donne vittime di maltrattamenti. 

CHI CI SARA'? Ad illustrare l'iniziativa interverranno l'assessore provinciale alle Politiche sociali, Renato Rasicci, i partner dell'iniziativa - i Comuni di Teramo, Pescara e Chieti, l'associazione Ananke Onlus di Pescara e il Consultorio Alpha di Chieti -; la Consigliera regionale di Parità, Letizia Marinelli, e la presidente della CPO provinciale, Desirèe Del Giovine. Un'occasione per fare il punto anche su dati, risorse e prospettive della rete dei centri antiviolenza in Abruzzo.                                                                                                            

    reda inde           

 

 

 

mercoledì 29 agosto 2012, 11:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
maia
progetto
casa rifugio
donne
vittime
violenza
abruzzo
anake
alpha
teramo
letizia marinelli
desiree del giovine
Cerca nel sito