Madre aguzzina condannata a quattro anni di carcere

Una 32enne pescarese faceva prostituire il figlio di 5 anni con un sessantenne con cui aveva una relazione

Madre aguzzina condannata a quattro anni di carcere

Il personale della Squadra Mobile di Pescara, in esecuzione di un’ordinanza per espiazione di pena detentiva emessa dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di L’Aquila, ha rintracciato e tratto in arresto C. C., classe ’81 pescarese, condannata a tre anni e nove mesi di reclusione, per aver indotto alla prostituzione il figlio di cinque anni, portandolo presso l’abitazione di un sessantenne che ne abusava sessualmente e con il quale la stessa intratteneva un rapporto sentimentale.

Quale pena accessoria alla condanna la medesima è stata interdetta dai pubblici uffici per quattro anni e sospesa dalla patria potestà per otto anni. L’arrestata è stata associata presso la Casa Circondariale di Chieti.

Redazione Independent

mercoledì 15 gennaio 2014, 12:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
madre
prostituzione
figlio
minore
relazione
sentimentale
arrestata
pescara
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?