MALTEMPO, D’ALESSANDRO: “AZIONI LEGALI CONTRO SNAM ED ENEL”

Il Sottosegretario alla Giunta regionale torna a esprimere perplessità sul metanodotto Sulmona-Foligno: "Vogliamo un Abruzzo sereno"

MALTEMPO, D’ALESSANDRO: “AZIONI LEGALI CONTRO SNAM ED ENEL”

E ADESSO SO’ CACCHI. “Siamo pronti a valutare anche azioni legali nei confronti dei giganti, presunti, ma dai piedi di argilla: Snam Retegas ed Enel”. Lo afferma il Sottosegretario alla Giunta regionale D’Alessandro (a proposito: ma la nomina è finalmente arrivata per il buon Camillo?), che poi prosegue: “Se pioggia e vento hanno causato danni a tutti noti a Mutignano, con rischi per persone, cose e ambiente, figuriamoci se come possiamo fidarci della Snam per il progetto che con presunzione continua a ripetere essere innocente e privo di pericoli”.

VOGLIAMO UN ABRUZZO SERENO. “Noi vogliamo - spiega D’Alessandro - un Abruzzo sereno, senza incubi e paure. La prova del nove per Snam ora inchioda la società alle proprie responsabilità: a cosa dobbiamo pensare e cosa dobbiamo temere quando il gasdotto Sulmona-Foligno attraverserà importanti tratti della nostra regione notoriamente a rischio tellurico? Vorremmo sapere inoltre quante risorse Enel ha impiegato negli anni per garantire la manutenzione ai propri impianti visto che ormai sono giorni e non ore che numerose località languono ancora senza energia elettrica. Ci accorgiamo di Enel quando fa la pubblicità in tv ma non è rintracciabile per le attività ordinarie e straordinarie che pure doveva garantire nei territori serviti. Ci chiediamo: ma se fossero continuate le piogge, cosa ci saremmo dovuti aspettare? Per queste ragioni – conclude il Sottosegretario – valuteremo, con la nostra avvocatura regionale, azioni a tutela dei nostri cittadini mal serviti e posti in pericolo”.

Gli Indipendenti

domenica 08 marzo 2015, 09:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
maltempo
enel
snam
dalessandro
cronaca
azioni
legali
Cerca nel sito