Luciani minaccia la maggioranza: «O con me o arriva il commissario»

La crisi infinita al Comune di Francavilla al Mare. Il sindaco in rottura col Pd avverte la frangia "ostile" guidata da Viani

Luciani minaccia la maggioranza: «O con me o arriva il commissario»

FRANCAVILLA AL MARE. IL SINDACO LUCIANI MINACCIA LA MAGGIORANZA: «O MI SOSTENETE OPPURE SI VA AL VOTO». «Ad oggi ho ricevuto adesioni al documento di verifica solo da parte dei Consiglieri Paolini, Di Palma, Nunziato, Iurescia e Corrado ed è chiaro che rifiuterò ogni adesione condizionata o parziale considerandola negativa. Il Consiglio Comunale è fissato per il 25 febbraio 2014. Informo tutti, però, che se entro lunedì 24 febbraio almeno nove Consiglieri Comunali si dimettessero si andrebbe al voto nel maggio 2014. Mentre se ciò accadesse il giorno successivo nel quale è stato fissato il Consiglio il Comune verrebbe commissariato fino al maggio 2015. Quindi, per senso di responsabilità faccio questo ultimo appello: invito tutti i Consiglieri Comunali che non intendano approvare il documento (o che intendano farlo con riserve e condizioni) a presentarsi alle ore 10:00 di lunedì 24 febbraio presso la Segretaria Comunale allo scopo di far cadere questa Amministrazione nei tempi previsti evitando ai cittadini 1 anno di Commissariamento»Queste le parole di Antonio Luciani, che su facebook, senza mezzi termini, avvisa la maggioranza con particolare riferimento alla frangia del Pd da tempo in rottura col primo cittadino di Francavilla al Mare.

 Redazione Independent

domenica 23 febbraio 2014, 11:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
francavilla
voto
luciani
consiglio comunale
elezioni
dimissioni
Cerca nel sito

Identity