Lo chef Daniele D'Alberto "emerge" al Cafè Les Paillottes

Il resident del ristorante "Il salotto di Vinè" vince la sfida con Calabrese, De Maria, Lanaro, Lattanzi, Martino e Tarquini. La finale del concorso il 30 giugno a Roma

Lo chef Daniele D'Alberto "emerge" al Cafè Les Paillottes

AL CAFE' LES PAILLOTTES LO CHEF EMERGENTE D'ABRUZZO E' DANIELE D'ALBERTO. E' Daniele D'Alberto, chef del ristorante "Il salotto di Vinè", il vincitore del titolo “Chef Emergente Abruzzo 2014”. Luigi Cremona e Witaly hanno portato per la prima volta al Café Les Paillotes gli chef under 30 più promettenti del territorio: la competizione gastronomica si è tenuta ieri di fronte ad una giuria di esperti. A sfidarsi a colpi di buon gusto sono state le giovani promesse della cucina abruzzese: Simone Calabrese – Ristorante Cipria Di Mare, Daniele D'Alberto - Ristorante Il Salotto di Vinè, Antonello De Maria - Ristorante La Reserve, Angelo Lanaro - Ristorante La Zattera, Sabatino Lattanzi - Ristorante Zunica 1880, Mario Martino – Ristorante Reale, Gianluca Tarquini - Ristorante Beccaceci.

A spuntarla su tutti è stato Daniele D'Alberto con i suoi mezzi rigatoni “Profumo, colore, sapore” per la ricetta a tema pasta De Cecco, e “La triglia e la mandorla” per la ricetta libera.
D'Alberto andrà alla finale di Emergente Centro 2014 prevista a Roma lunedì 30 giugno.

Redazione Independent

sabato 21 giugno 2014, 10:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
daniele alberto
il salotto di vin
chef
emergente
simone calabrese
la reserve
sabatino lattanzi
mario martino
gianluca tarquini
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?