Live dall'Adriatico. Melchiorri salva il Delfino all'ultimo respiro

Rossoneri in vantaggio con talentuoso Monachello. Baroni fischiato dalla Curva Nord

Live dall'Adriatico. Melchiorri salva il Delfino all'ultimo respiro

PESCARA 1 LANCIANO 1. Federico Melchiorri salva il Delfino allo scadere di una gara dominata dal Lanciano con uno stop, un dribbling ubriacante ed un tiro al volo da antologia. Ma neppure il miglior biancazzurro della rosa salva Baroni e la squadra dal linciaggio verbale degli ultras della Nord inviperiti per una pestazione di bassissimo livello contro un ottimo Lanciano. Al triplice fischio dell'arbitro Fabbri, molto delludente, a recriminare è il Lanciano di D'Aversa (pescarese doc) che ha dominato il derby d'Abruzzo e meritava i tre punti. Maiuscola la prestazione di Piccolo e del baby Monachello, imprendibili per la modesta difesa biancazzurra.  

Pescara (4-4-2): Aresti, Cosic (80' Da Silva), Pesoli, Salamon, Grillo, Zampano, Memushaj, Appelt Pires, Sowe (51' Politano), Pasquato (56' Bjarnasonn), Melchiorri. In panchina: Aldegani, Bunoza, Selasi, Pogba, Torreira, Vitturini. All. Baroni

Lanciano (4-3-3): Nicolas, Aquilanti, Troest, Ferrario, Mammarella (66' Nunzella), Vastola, Paghera (82' Bacinovic), Di Cecco, Piccolo, Monacelli, Gatto. In panchina: Aridità, Amenta, Turchi, Conti, Grossi! Agazzi, Pinato. All. D'Aversa

Ammoniti: Paghera, Grillo, Memushaj, Aquilanti, Troest, Politano

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti: Marco Citro di Battipaglia e Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia. IV Ufficiale: Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore

  Romanzo

venerdì 28 novembre 2014, 21:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
lanciano
derby
formazione
serie b
anticipo
monachello
Cerca nel sito