Litigio su prestiti e terreni finisce in ospedale. Usato acido muriatico per ferirsi

La Questura di Teramo ha aperto una inchiesta per fare luce su quanto accaduto tra due business man teramani con interessi nell' edilizia

Litigio su prestiti e terreni finisce in ospedale. Usato acido muriatico per ferirsi

TERAMO: LITIGIO SU PRESTITI E TERRENI FINISCE IN TRAGEDIA. La Procura di Teramo ha aperto un fascicolo per fare luce sul litigio, terminato in ospedale, tra due imprenditori teramani notissimi. Nell'alterco sarebbe stato utilizzato anche dell'acido muriatico ma non è ancora chiara la dinamica.  Da quanto abbiamo appreso uno dei due, ricoverato al Mazzini, rischia ora di perdere la vista a un occhio, mentre il secondo ha riportato una frattura alla mandibola. Non e' chiaro chi ha portato la bottiglietta contenente il liquido tristemente noto alla cronaca per fatti di violenza inaudita.

Ma il motivo della furia sarebbe con ogni probabilita una questione irrisolta di prestiti e terreni, forse anche dell'altro, oltre alla questione economica, ad aver armato la follia di ieri pomeriggio, incontrada Fiumicino.

Redazione Independent 

mercoledì 30 gennaio 2019, 23:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
imprenditori
acido muriatico
teramo
imprenditori teramani
ultime notizie
Cerca nel sito