“Le migranti i migranti”, incontro pubblico domenica 3 aprile

A partire dalle 16 l’associazione “Città delle Donne” organizza a Montesilvano un importante momento di riflessione, che vi consigliamo di non perdere

“Le migranti i migranti”, incontro pubblico domenica 3 aprile

Letteratura, danza, musica, poesia. Sarà l’arte a tutto tondo a caratterizzare l’incontro pubblico che si terrà domenica 3 aprile, nella sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni a Montesilvano a partire dalle 16. L’appuntamento, dal titolo “Le migranti, I migranti”, è organizzato dall’associazione “La città delle donne” per riflettere sull’attualissimo tema della migrazione, analizzato e raccontato da un punto di vista femminile con il contributo delle associazioni di donne che operano da alcuni anni sul territorio e che porteranno la loro esperienza sulle modalità di integrazione delle migranti e dei migranti nei centri urbani e interni.

Si entrerà nel vivo dell’incontro con Patrizia Di Fulvio e la sua lettura de “Le lacrime delle madri di Srebrenica” di Abdulah Sidran, uno dei massimi poeti bosniaci, nella traduzione di Nadira Sehovic, giornalista e scrittrice. I saluti istituzionali della presidente Iolanda D’Incecco, del sindaco di Montesilvano Francesco Maragno, della presidente della Commissione Pari Opportunità, Barbara Di Giovanni, apriranno i successivi interventi di Francesca Magliulo e Stefania Cantatore, dell’Udi di Pescara e del coordinamento UDI Nazionale.

Sarà poi la volta di Hedia Lammari Oussifi e Cam Lecce con poesie in arabo e in italiano. L’incontro proseguirà con Celina Frondizi, che opera nel Centro anti violenza Ananke di Pescara, e con Hedia Lammari Oussifi, dell’associazione Salsabil Comunità araba, che racconterà il suo percorso di consapevolezza. Un nuovo intermezzo poetico in lingua araba e italiana introdurrà gli ultimi interventi: Cam Lecce con L’esperienza di pedagogia teatrale nell’ambito dello SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e dei Rifugiati) progetto “Rifugio sicuro”, promosso dalla Caritas Termoli-Larino e la testimonianza di Sandra Rasaki che proviene dalla Nigeria e attraverso un itinerario lungo e faticoso è riuscita a conquistare la stabilità.

La mostra fotografica di Mara Patricelli, con le immagini di donne, in perfetta linea con i temi trattati, la performance di danza di Maja Sprecacenere e Stefania Petraccia e l’accompagnamento musicale della violinista russa Faima Sayganova esprimeranno con linguaggio artistico le loro emozioni.

«Il tema della migrazione – commenta la presidente della Commissione Pari Opportunità, Barbara Di Giovanni – è di estrema attualità. Analizzarlo in chiave completamente femminile costituirà una visione totalmente differente. Sarà interessante in che modo le artiste che saranno presenti riusciranno attraverso la loro arte a fornirci una loro profonda interpretazione».

Romanzo

giovedì 31 marzo 2016, 12:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
migranti
montesilvano
societa
eventi
riflessioni
incontri
cultura
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?