Le favorite alla Champions League

Chi sara' l' erede del Real Madrid che lo scorso anno ha vinto il suo tredicesimo trofeo dalle 'Grandi Orecchie'. Dopo la pausa invernale ritorna il meglio del calcio europeo

Le favorite alla Champions League

LE FAVORITE ALLA CHAMPIONS LEAGUE. La pausa invernale del calcio europeo è accolta da molti appassionati di questo sport con poco entusiasmo. Questo perché, oltre agli stop di una serie di campionati importanti, vi è la pausa della Champions League, la competizione più amata e più prestigiosa di tutte. Stiamo parlando, infatti, di quel trofeo che certifica come nessun altro la superiorità di una squadra su tutte le altre rivali del continente, per altro nel contesto calcistico più importante di tutti. Perché il miglior calcio si gioca in Europa, e ancora di più durante le notti stellate della Champions, la competizione più prestigiosa che riesce ad eclissare persino il fascino del campionato nazionale noto come Serie A. Dopo che l'anno scorso il Real Madrid ha vinto la sua tredicesima Champions di sempre, quest'anno sono ben altre le squadre che si candidano alla vittoria finale, con il titolo che si assegnerà allo stadio Wanda Metropolitano, la casa dell'Atlético Madrid. Di seguito vediamo quali sono le grandi favorite a questo titolo così importante sponsorizzato dalla nota birra olandese Heineken.

LA JUVENTUS, RABBIOSA SOGNATRICE. Con la competizione che ripartirà a metà febbraio con gli ottavi di finale, ci sarà da vedere come arriveranno a questo momento le squadre più forti. La squadra allenata da Massimiliano Allegri ha senza dubbio fatto un gran salto di qualità rispetto all'anno scorso, soprattutto perché può contare su un attaccante come Cristiano Ronaldo, capocannoniere delle ultime tre edizioni della Champions, tra l'altro tutte vinte con il Real Madrid. Il portoghese, illustre testimonial Nike, è il deus ex machina della squadra torinese, che tuttavia avrà uno degli impegni più duri sulla carta al dover sfidare l'Atlético Madrid di Diego Pablo Simeone, una delle squadre più ostiche in circolazione. Tuttavia, secondo le principali scommesse specializzate la Juventus è una delle grandi candidate alla vittoria finale, come ben indicano la quota di vincitrice Betway a 6,5 il 24 gennaio. Il campione portoghese, arrivato in bianconero l'estate scorsa, è sicuramente il perno attorno al quale ruota l'undici allenato da Massimiliano Allegri, che lo esenta spesso dalle rotazioni. Ma, in generale, la Juventus sembra essere una squadra più solida e concreta dell'Atlético, il quale farà leva sulla dedizione dei suoi calciatori, tra i quali spiccano il difensore Diego Godín e l'attaccante Antoine Griezmann. Il doppio scontro è anche impreziosito dalla presenza dell'ex bianconero Álvaro Morata nella rosa spagnola.

LA RIVINCITA CERCATA DA MESSI. Insieme alla Juventus, ci sarà sicuramente il Barcellona del rivale di Cristiano, quel Lionel Messi che l'anno scorso è rimasto molto scottato dall'eliminazione a sorpresa ai quarti di finale contro la Roma all'Olimpico. L'argentino, che l'anno scorso è finito quinto nella classifica del pallone d'oro e non ha disputato un gran mondiale, ha voglia di rivalsa e farà di tutto per riuscire a riportare la Champions a Barcellona. I catalani, che nelle ultime tre edizioni sono stati fatti fuori sempre ai quarti di finale, faranno leva sulla motivazione del loro capitano per tornare a vincere una competizione che negli ultimi dodici anni hanno conquistato in quattro occasioni. Il torneo più importante del continente, molto più di un'Europa League dove retrocedono gli "scarti" della Champions, è diventato l'ossessione dell'attaccante argentino, che l'anno scorso oltre ad essere stato eliminato ai quarti di finale ha anche giocato un mondiale piuttosto sottotono. L'ottavo di finale contro l'Olympique Lyonnais è sicuramente un'eliminatoria abbordabile per i catalani, che hanno dominato il proprio girone di qualificazione e sono primissimi in campionato con cinque punti in più dell'Atlético Madrid. La squadra allenata da Ernesto Valverde, che da poco può contare su un elemento polivalente come Kevin Prince Boateng, è totalmente intenzionata a giocarsi il tutto per tutto nella competizione europea, qualcosa di troppo grande per essere trascurato. Messi, Suarez e compagni saranno verosimilmente in gioco fino alla fine, con la finale del Wanda Metropolitano nel mirino.

DALL'INGHILTERRA CON FURORE. Andando più a nord, vediamo come due squadre inglesi si candidano con fermezza alla vittoria di questa competizione. La prima è senza dubbio il Manchester City, che ha nel suo gioco virtuoso e offensivo la sua speranza principale. Il tecnico Pep Guardiola, che non ha mai vinto una Champions lontano dal Barcellona, avrà imparato molto dall'eliminazione dell'anno scorso contro il Liverpool. La squadra mancuniana ha finito il suo girone di qualificazione al primo posto, raddrizzando una situazione complicata dopo la sconfitta alla prima giornata in casa contro il Lione. Guardiola ha avuto in Ryad Mahrez un rinforzo importante, sebbene il miglioramento che in molti gli hanno chiesto per questa stagione è l'approccio alle partite europee. Il tecnico catalano non è mai andato oltre le semifinali di Champions dopo il 2012, il suo ultimo anno al Barcellona. Sempre dall'Inghilterra arriva un'altra contendente al titolo: si tratta del Liverpool trascinato dal tecnico rock'n roll Jürgen Klopp. I Reds sono tra le squadre più in forma del momento sia in Champions sia in Premier League, campionato nel quale per ora hanno quattro punti in più del City, l'unica squadra in grado di seguirli. Ad Anfield vogliono tornare a vincere un titolo, quattordici anni dopo la grande vittoria di Istanbul contro il Milan. Per questo, bisognerà stare molto attenti anche alla squadra di Klopp, che basa il suo calcio sui ritmi alti e la vertiginosità del suo attacco.

A pochi giorni dalla ripresa delle ostilità, la Champions mette in mostra le sue contendenti più brillanti nella corsa al titolo che verrà assegnato in primavera a Madrid. Lo spettacolo è garantito.

Redazione Independent

mercoledì 30 gennaio 2019, 12:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
champions league
favorite
atletico madrid
serie a
real madrid
pausa invernale
wanda metropolitano
Cerca nel sito