Le 10 tendenze moda maschile primavera-estate 2018

Al Pitti Immagine Uomo le migliori e innovative idee nel campo della moda maschile: più di 1.200 espositori e 15 differenti sezioni nella storica Fortezza da Basso

Le 10 tendenze moda maschile primavera-estate 2018

LE 10 TENDENZE MODA MASCHILE PRIMAVERA-ESTATE 2018. Anche quest’anno torna l’appuntamento da tutti atteso: quello di Pitti Immagine Uomo che giunto alla sua 93esima edizione, promette di incantare e soprattutto di lanciare nuove tendenze nel campo della moda maschile attraverso più di 1200 espositori e 15 differenti sezioni che divideranno la storica Fortezza da Basso.

Non a caso, l’edizione precedente si è imposta per aver lanciato numerose tendenze inerenti la moda maschile primavera-estate 2018, che l’uomo che vuol essere sempre in prima linea nel campo della moda, non potrà non tenerne conto.

Gli spunti per lui, che derivano dall’edizione precedente del noto evento, sono davvero numerosi se si tiene conto che le sfilate che si sono tenute negli ultimi mesi, hanno mostrato un’attenzione particolare per l’abbigliamento maschile attraverso una serie di proposte molto innovative.

Ciò che ne è emerso è una tendenza molto chiara: l’outfit maschile non solo è in continua crescita ma i designer pongono un’attenzione particolare nella realizzazione di capi in grado di coniugare stile e nuove tecnologie rispondendo così ad una richiesta che viene dallo stesso consumatore che è diventato negli ultimi anni sempre più attento ed esigente.

Abbiamo pertanto stilato una lista di 10 tendenze maschili da consigliare per la prossima Primavera-Estate 2018.

1. Via libera al tessuto tecnico

La prima tendenza da seguire riguarda l’uso dei tessuti tecnici che entrano con forza a far parte del guardaroba maschile soprattutto nella realizzazione di pantaloni. Sono pratici, alla moda ed è possibile indossarli con qualsiasi capo come la camicia over o un semplice maglione.

2. Parola d’ordine: casual

Lo stile casual è sempre più adottato dagli uomini dal momento che si tratta di uno stile adatto a tutti e lo stesso mercato lancia continuamente nuove proposte.

Tra queste vi è quella di indossare il “completo” anche in contesti informali.

Non a caso, il concept alla base del famoso brand sseinse consiste nel realizzare capi maschili sapientemente selezionati attraverso l’uso di materiali di grande qualità e originalità uniti ad accessori di classe in modo da creare un total look maschile adatto a coloro che vogliono valorizzare la propria immagine.

3. Le camicie con stampe

Il grande must have di ogni abbigliamento maschile è la camicia: fit, alla coreana, morbida o in tessuti traspiranti, quella che assolutamente non deve mancare è il tipo oversize, da indossare in varie occasioni, dall’ufficio alle serate nei locali e soprattutto quelle con stampe floreali o geometriche per essere sempre cool.

4. L'abbigliamento sportivo

Gli abiti sportivi non sono da indossare solo in palestra, ma diventano capi da poter sfruttare anche in città dal momento che le lavorazioni, la qualità e i dettagli caratteristici di questo tipo di abbigliamento, si trasformano in capi di uso quotidiano.

5. Colori tenui

I colori pastello, da sempre utilizzati per l’abbigliamento femminile entrano a far parte anche di quello maschile. Si può scegliere tra una vastità di modelli soprattutto in cashmere che vanno dalla polo al maglione a maniche lunghe.

6. La polo 

Il capo che non deve assolutamente mancare nell’armadio di ogni uomo alla moda è la polo in maglia, chiaro richiamo allo stile degli anni Sessanta, simbolo di un’eleganza senza eccessi.

7. Il gilet tecnico

Sempre in tessuto tecnico troviamo anche il gilet-piumino realizzato secondo linee sartoriali per coloro che vogliono aggiungere un tocco di eccentricità al proprio look senza trascurare i dettagli.

8. Il ritorno del borsello

Grazie alla collaborazione tra Supreme e Louis Vuitton, assistiamo alla rinascita del borsello. Tra i vari modelli più singolari si distingue quello di Paolo Pecora X Champion, disponibile nelle varianti bianca e nera.

9. I bermuda

Un altro capo che non può mancare è il bermuda: corto sopra il ginocchio, dalla forma regolare e dal design sempre diverso. La variante più alla moda è quella realizzata in tessuto ultra leggero e traspirante.

10. I costumi

In questo caso, lo stile dei costumi maschili alla moda prevede stampe sobrie ma curate, anche i colori non devono essere forti e ampio spazio ai dettagli sportivi e ai modelli dallo stile retrò.

Approfondimenti utili:

 

 

martedì 16 gennaio 2018, 17:52

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
moda
moda maschile
tendenze
primavera estate 2018
pitti uomo
sezioni
fortezza da basso
polo
gilet tecnico
colori
bermuda
Cerca nel sito