Lanciano spreca ancora

A Cesena i rossoneri pareggiano 1 a 1: gol del solito Piccolo. Sabato gara 'spereggio' contro il Crotone

Lanciano spreca ancora

LA VIRTUS SPRECA ANCORA. A CESENA FINISCE 1 A 1. Nell'ennesimo scontro 'salvezza' contro il Cesena Mister Gautieri non ha a disposizione l'intera rosa dei titolari. Infatti D'Aversa non è in campo perchè squalificato e al suo posto entra Minotti. Più seri sono i problemi di formazione di Mister Bisoli che non può contare su Defrel e Rodriquez infortunati, e su Ceccarelli squalificato. Rientra però in difesa Volta e in avanti riprende il suo posto da titolare Succi che affianca D'alessandro, mentre Granoche funge da unica punta. I rossoneri avrebbero potuto rovinare la festa di compleanno al Cesena che oggi di anni ne ha compiuti 73. Infatti un Lanciano meno sprecone avrebbe potuto portare a casa l'intera posta e non il punticino che muove la classifica di poco. La sua distanza dalla Reggina che è in zona play out, e che ha pareggiato 2 a 2 col Crotone, resta di 2 punti. Aggancia però il Bari che perde 2 a 1 con la capolista Sassuolo. Archiviato il pareggio di oggi con i cesenati, i frentani già guardano alla prossima gara spareggio del 27 aprile, quando in casa si affronteranno il Crotone che non può dirsi completamente fuori dalla bagarre.

IL PRIMO TEMPO. Al 6° minuto a portare in vantaggio il Lanciano è il solito Piccolo che, grazie ad una svista di Volta, riesce a sorprendere con un preciso pallonetto Campagnolo. Al 9° Leali sventa un pericoloso tiro ad effetto di D'alessandro. Al 37° è ancora il Lanciano a farsi pericoloso con un gran tiro di Volpe che accarezza il palo. Il primo tempo si chiude così con gli abruzzesi in vantaggio sui romagnoli per 1 a 0.

SECONDO TEMPO. Al 6° minuto Granche, ben servito da D'Alessandro, sparacchia su Leali sprecando la favorevole occasione. Al 12° D'Alessandro, autore di una grande partita, si libera di un avversario e serve il bomber Succi che tutto solo di destro infila l'incolpevole Leali. Al 34° è il Cesena a correre un grosso pericolo sventato da un bell'intervento dell'estremo difensore Campagnolo. Al 39° è la volta di Falcinelli a sprecare una facile occasione. Negli ultimi 10 minuti della partita la Vitus si protende all'attaco chiudendo i romagnoli nella propria area. Il punteggio però non cambia e la partita finisce 1 a 1.

TABELLINO.

Cesena (4-2-3-1): Campagnolo, Comotto, Volta, Tonucci, Consolini (39° pt Tabanelli), Arrigoni (5°st Gessa), Coppola, Djokovic (32°st Brandao), Succi, D'Alessandro, Granoche. Adisp: Ravaglia, Morero, Graffiedi, Lolli. Allenatore: Bisoli.
Virtus Lanciano (4-3-3): Leali, Almici, Aquilanti, Mammarella, Vastola (40°st Fofana), Minotti (22°st Paghera), Volpe, Piccoli (1°st Di Cecco), Falcinellui, Turchi. A disp: Amabile, Rosania, Falcone, Plasmati. Allenatore: Gautieri
Arbitro: Pairetto.

Clemente Manzo

domenica 21 aprile 2013, 12:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cesena
virtus
lanciano
piccolo serie b
pareggio
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano