Lanciano spreca ancora

A Cesena i rossoneri pareggiano 1 a 1: gol del solito Piccolo. Sabato gara 'spereggio' contro il Crotone

Lanciano spreca ancora

LA VIRTUS SPRECA ANCORA. A CESENA FINISCE 1 A 1. Nell'ennesimo scontro 'salvezza' contro il Cesena Mister Gautieri non ha a disposizione l'intera rosa dei titolari. Infatti D'Aversa non è in campo perchè squalificato e al suo posto entra Minotti. Più seri sono i problemi di formazione di Mister Bisoli che non può contare su Defrel e Rodriquez infortunati, e su Ceccarelli squalificato. Rientra però in difesa Volta e in avanti riprende il suo posto da titolare Succi che affianca D'alessandro, mentre Granoche funge da unica punta. I rossoneri avrebbero potuto rovinare la festa di compleanno al Cesena che oggi di anni ne ha compiuti 73. Infatti un Lanciano meno sprecone avrebbe potuto portare a casa l'intera posta e non il punticino che muove la classifica di poco. La sua distanza dalla Reggina che è in zona play out, e che ha pareggiato 2 a 2 col Crotone, resta di 2 punti. Aggancia però il Bari che perde 2 a 1 con la capolista Sassuolo. Archiviato il pareggio di oggi con i cesenati, i frentani già guardano alla prossima gara spareggio del 27 aprile, quando in casa si affronteranno il Crotone che non può dirsi completamente fuori dalla bagarre.

IL PRIMO TEMPO. Al 6° minuto a portare in vantaggio il Lanciano è il solito Piccolo che, grazie ad una svista di Volta, riesce a sorprendere con un preciso pallonetto Campagnolo. Al 9° Leali sventa un pericoloso tiro ad effetto di D'alessandro. Al 37° è ancora il Lanciano a farsi pericoloso con un gran tiro di Volpe che accarezza il palo. Il primo tempo si chiude così con gli abruzzesi in vantaggio sui romagnoli per 1 a 0.

SECONDO TEMPO. Al 6° minuto Granche, ben servito da D'Alessandro, sparacchia su Leali sprecando la favorevole occasione. Al 12° D'Alessandro, autore di una grande partita, si libera di un avversario e serve il bomber Succi che tutto solo di destro infila l'incolpevole Leali. Al 34° è il Cesena a correre un grosso pericolo sventato da un bell'intervento dell'estremo difensore Campagnolo. Al 39° è la volta di Falcinelli a sprecare una facile occasione. Negli ultimi 10 minuti della partita la Vitus si protende all'attaco chiudendo i romagnoli nella propria area. Il punteggio però non cambia e la partita finisce 1 a 1.

TABELLINO.

Cesena (4-2-3-1): Campagnolo, Comotto, Volta, Tonucci, Consolini (39° pt Tabanelli), Arrigoni (5°st Gessa), Coppola, Djokovic (32°st Brandao), Succi, D'Alessandro, Granoche. Adisp: Ravaglia, Morero, Graffiedi, Lolli. Allenatore: Bisoli.
Virtus Lanciano (4-3-3): Leali, Almici, Aquilanti, Mammarella, Vastola (40°st Fofana), Minotti (22°st Paghera), Volpe, Piccoli (1°st Di Cecco), Falcinellui, Turchi. A disp: Amabile, Rosania, Falcone, Plasmati. Allenatore: Gautieri
Arbitro: Pairetto.

Clemente Manzo

domenica 21 aprile 2013, 12:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cesena
virtus
lanciano
piccolo serie b
pareggio
notizie
Cerca nel sito