Virtus 3 Cittadella 2

Grande prova dei rossoneri che sconfiggono i veneti e arrivano a quota 29. Le reti di Volpe, Vastola e Piccolo

Virtus 3 Cittadella 2

LANCIANO BATTE CITTADELLA 3-2. Con i frentani a 26 punti ed i veneti  a 31 inizia alle 15 al "Biondi", alla presenza di 2.500 spettatori, il confronto avvincente tra un Lanciano rigenerato che non perde dal 23 dicembre scorso contro il Sassuolo ed un Cittadella che non vince dal 17 dicembre. Gautieri non ha problemi di formazione in quanto dispone di Amenta e Minotti per fine squalifica e Leali rientrato dalla nazionale Under 20. Anche il nuovo acquisto Piccolo, che domenica scorsa ha segnato contro l'Ascoli, oggi è andato a segna (seconda rete in maglia rossonera). Abile e arruolato anche Plasmati: la punta avrà modo di ben figurare nella seconda frazione della partita  Gli abruzzesi man  mano che si allontanano faticosamente dalla "zona calda" della classifica grazie anche ai nuovi innesti, giocano con maggior scioltezza, e l'obiettivo che si erano posti all'inizio del  campionato, la permanenza nella serie cadetta, lentamente si avvicina. 

LA CRONACA. Il Lanciano va presto in vantaggio al 5° minuto con Vastola che devia in rete un pallone rasoterra calciato da Piccolo. Dopo 2 minuti arriva la risposta del Cittadella: Leali riesce a deviare una pericolosa sciabolata di Vitofrancesco ma sui piedi della punta veneta Minesso che segna la rete del momentaneo pareggio. Si arriva così al 14° minuto quando Volpe lesto si approfitta di uno svarione di Ciancio e segna la rete del 2 a 1. Al 28° brivido per i neroverdi quando Schiavon su calcio di punizione costringe Leali ad un super intervento. Al 38°Piccolo si mette in mostra e segna la rete del 3 a 1 scaturito da un rapido contropiede con passaggio finale di Vastola. Dopo 3 minuti di recupero si chiude un appassionante primo tempo molto combattuto dalle due squadre, con un Lanciano che  non ha mai rinunciato a spingere sull'acceleratore anche quando era in vantaggio. Secondo tempo. Il Cittadella, che non ci sta a lasciare i tre punti al Lanciano, costringe i frentani nella propria area e perviene al pareggio grazie ad un autogol di Almici che devia in rete un traversone di Di Roberto. Nei primi 30 minuti i rossoneri riescono a  ribattere  alle azioni dei veneti, ma sul finale  si gioca nella metà campo frentana senza però che il pressing degli ospiti impensierisca più di tanto il bravo Leali. Si chiude così col 3 a 1 un incontro che la Virtus ha meritato di vincere. 

IL PAGELLINO

Marcatori: 5°pt Vastola, 7°pt Minesso, 13°pt Volpe, 38°pt Piccolo, 6°st autorete di Almici 

Virtus Lanciano (4-3-3): Leali, Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella, Vastola, Minotti, Volpe, Turchi (17°st Fofana), Falcinelli (31°st Paghera), Piccolo (13°st Plasmati).  A disp: Casania, Rosania, D'Aversa, Scrosta.  All: Gautieri.

Cittadella (4-3-3): XCordaz, Ciancio, Sosa (1°st Pellizzer), Coly, Biraghi, Vitofrancesco (10°st Busellato), Baselli, Schiavon, Di Roberto, Di Carmine, Minesso (26°st Di Nardo). A disp: Pierbon, De Vito, Paolucci Dumitru. All: Foscarini.

Arbitro: Castrignanò

twitter@subdirettore

sabato 09 febbraio 2013, 19:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
cittadella
serie b
piccolo
gautieri
notizie
Cerca nel sito